HOME - Cronaca
 
 
22 Luglio 2019

Studio odontoiatrico “in nero”scoperto a Rieti


Uno studio odontoiatrico con tanto di pazienti in sala d’attesa, sala clinica con riunito ed altre attrezzature ed un un’altra stanza adibita a laboratorio odontotecnico. Questo è quanto hanno trovato i militari della Guardia di Finanza facendo “visita” ad un finto dentista che operava nel centro storico di Rieti, almeno stando alle cronache locali. 

Secondo il sito RietiLife “l’intero studio versava in pessime condizioni igienico-sanitarie, per la copiosa presenza di muffa, polvere, monconi e cenere di sigarette, tali da comportare gravi rischi per la salute dei pazienti connessi al possibile contagio di malattie virali dovute all’uso di strumentazioni chirurgiche non adeguatamente sterilizzate, oltre a quello di gravi danni alla dentatura ed al cavo orale dovuti all’imperizia del falso professionista”. 

Sempre secondo la stampa locale, lo studio era privo di ogni autorizzazione sanitaria mentre dopo la denuncia del finto dentista ed il sequestro dell’immobile le indagini sono ora concentrate a valutare il volume d’affari del falso dentista che avrebbe lavorato “in nero”.

Articoli correlati

Queste vacanze estive ci hanno riportato indietro di molti decenni quando i governi cambiavano con il cambiare delle stagioni. La scelta di Matteo Salvini di fare cadere il Governo ci ha...

di Norberto Maccagno


Registrato come attività di "estetica dentale", faceva il dentista senza laurea. Denunciato in provincia di Napoli


Nonostante il locale adibito a studio odontoiatrico, all’interno di uno stabile ad uso abitativo sull’isola di Ischia, non fosse decisamente spazioso (10 metri quadrati), il finto dentista era...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


La notizia della sua denuncia, qualche mese fa, aveva suscitato curiosità perché il finto dentista denunciato a Treviso era un ex autista del 118. La condanna inflitta dal Tribunale di Treviso...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi