HOME - Cronaca
 
 
22 Luglio 2019

Studio odontoiatrico “in nero”scoperto a Rieti


Uno studio odontoiatrico con tanto di pazienti in sala d’attesa, sala clinica con riunito ed altre attrezzature ed un un’altra stanza adibita a laboratorio odontotecnico. Questo è quanto hanno trovato i militari della Guardia di Finanza facendo “visita” ad un finto dentista che operava nel centro storico di Rieti, almeno stando alle cronache locali. 

Secondo il sito RietiLife “l’intero studio versava in pessime condizioni igienico-sanitarie, per la copiosa presenza di muffa, polvere, monconi e cenere di sigarette, tali da comportare gravi rischi per la salute dei pazienti connessi al possibile contagio di malattie virali dovute all’uso di strumentazioni chirurgiche non adeguatamente sterilizzate, oltre a quello di gravi danni alla dentatura ed al cavo orale dovuti all’imperizia del falso professionista”. 

Sempre secondo la stampa locale, lo studio era privo di ogni autorizzazione sanitaria mentre dopo la denuncia del finto dentista ed il sequestro dell’immobile le indagini sono ora concentrate a valutare il volume d’affari del falso dentista che avrebbe lavorato “in nero”.

Articoli correlati

In Emilia si chiude il primo grado del processo ad un odontotecnico ed un odontoiatra, i legali annunciano ricorso


Immagine d'archivio

L’attività illecita sarebbe stata condotta dal 2013, negli studi trovati anche farmaci e materiale ad uso esclusivo odontoiatrico


Sono stati in militari del NAS di Bologna, secondo la stampa locale su segnalazione di un paziente, a scoprire a Riccione lo studio di un finto dentista, un diplomato odontotecnico di 69 anni.Secondo...


Scoperto a Como, oltre ad essere abusivo lo studio, anche chi effettuava le cure era privo di laurea e abilitazione 


L’operazione ha portato alla chiusura di tre ambulatori, uno in provincia di Latina e due a Piacenza. Sotto indagine anche i direttori sanitari delle strutture


Altri Articoli

Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra che si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni