HOME - Cronaca
 
 
29 Luglio 2019

AIO su odontotecnico in area sanitaria: ''ribadiamo netta contrarietà''

Nota di precisazione su articolo Odontoiatria33 del 27 luglio 2019 


Il titolo apparso sulla newsletter Odontoiatria 33 del 27 luglio 2019 (“AIO è favorevole all’odontotecnico nell’Area tecnico-sanitaria”) è fuorviante. Quanto scritto non corrisponde a quanto dichiarato dalla Vicepresidente Eleonora Cardamone. 

Leggendo il titolo sembrerebbe che AIO sia favorevole al profilo dell’Odontotecnico in ambito sanitario, mentre invece questo è e resta un punto sul quale l’Associazione Italiana Odontoiatri ribadisce la sua ferma e netta contrarietà

Come espresso chiaramente nel comunicato e come più volte ribadito anche dal presidente Fausto Fiorile AIO è disponibile al dialogo ed al confronto con chiunque condivida concretamente il pensiero che la professione odontotecnica debba essere al di fuori dell’ambito sanitario, cosi come affermato anche da FederOdontotecnica.

Le legittime richieste degli Odontotecnici per elevare il proprio percorso formativo, devono eventualmente essere soddisfatte in un ambito extra sanitario, richiedendosi all'Odontotecnico abilità tecnico scientifiche e non certo competenze mediche per costruire un manufatto ancorché perfetto negli aspetti tecnici.

AIO è fortemente contraria all'istituzione della figura dell'Odontoprotesista così come fermamente contraria a che ci possano essere rapporti diretti tra Odontotecnico e pazienteAIO è da sempre convinta sostenitrice di una dura guerra contro l'abusivismo nella Professione Odontoiatrica, indipendentemente che il fenomeno sia alimentato dalle attività di Odontotecnici senza scrupoli o altre figure altrettanto spregiudicate.

AIO è altresì convinta che in parallelo vada combattuto il fenomeno del prestanomismo attraverso il quale colleghi Medici e Odontoiatri altrettanto senza scrupoli coprono le attività di personale non abilitato.

Fausto Fiorile: Presidente nazionale AIO

Eleonora Cardamone: Vice presidente nazionale AIO 

Articoli correlati

“L’accresciuta capacità professionale messa in campo dagli odontotecnici costituisce una garanzia per la salute degli utenti finali a cui sono destinati i dispositivi su misura da essi...


Dopo gli interventi di ANDI, UNID e SNO/CNA, alla giornata di apertura della Maratona del Patto sulla Salute, ieri martedì 9 luglio, è stata la volta degli odontotecnici di Confartigianato...


Le tre sigle maggiormente rappresentative della categoria odontotecnica si sono riunite a Roma, nella sede CNA, per condividere ed indicare i punti “irrinunciabili”. Presenti i presidenti delle...


Diciotto mesi orsono, si è costituita la FEDERODONTOTECNICA. Non voleva essere una ulteriore compagine associativa, bensì un elemento di novità; novità derivante da fattori che non facevano parte...


L’idea è quella già sperimentata nel tempo in altre zone d’Italia ovvero utilizzare gli studenti delle scuole di odontotecnica, sotto la supervisione di odontotecnici abilitati, per realizzar...


Altri Articoli

Le novità del Decreto fiscale che interessano il settore: dalla fattura elettronica alle sanzioni per chi non accetta il Pos passando per i conti correnti dedicati e la riduzione dell’utilizzo del...


La CAO di Latina, chiede che il tema sia messo all’ordine del giorno della prossima Assemblea CAO 


Il MEF anticipa la decisione del Consiglio dei Ministri, il provvedimento dovrebbe valere solo per i contribuenti soggetti ISA


I prodotti 3M Oral Care sono sicuri per gli usi previsti: "non utilizziamo BisDMA"


Una sentenza della Cassazione conferma la bontà dell’accertamento induttivo e “svela” come l’Amministrazione Finanziaria ipotizza il rapporto tra acquisti e pazienti visitati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi