HOME - Cronaca
 
 
17 Settembre 2019

Emergenza rifiuti a Roma, AIO, difficile garantire i requisiti minimi igienico sanitari

Il problema è per gli studi al piano strada. La provocazione di Migliano: “se non venite voi a prenderli, ve li portiamo noi”


“Delle due l’una: o si pone fine all’emergenza rifiuti a Roma (o almeno si apre una stagione di impegno civico per abbattere gli inquinanti), o diventa difficile per gli studi odontoiatrici e medici garantire i requisiti minimi igienico-sanitari definiti che pure la legge impone”.

Il grido d’allarme è di AIO Roma che con il presidente AIO Roma Giovanni Migliano sottolinea la contraddizione grave tra le incombenze di legge per gli Odontoiatri e le omissioni delle istituzioni locali, in assoluto e nel sanzionare i comportamenti errati di singoli cittadini. 

AIO Roma ricorda che “dal 2015 aprire uno studio monoprofessionale nella Regione Lazio, se non si effettua chirurgia invasiva, richiede 24 ore, perché dopo la co- municazione all’ASL si può direttamente esercitare la professione nella struttura. Ma questo non ci esonera dal rispetto dei requisiti minimi igienico-sanitari definiti per legge”, che ricorda il presidente AIO Migliano sono anche quelli più banali come aprire le finestre per areare i locali.

“Ma se però non è possibile aprire le finestre per il ricambio dell’aria tra un paziente e l'altro, perché dal marciapiede si sentono odori e, soprattutto, entrano insetti di ogni tipo proveniente dai cassonetti dei rifiuti stracolmi e mai puliti, come possiamo accogliere i nostri pazienti in studio?”

AIO Roma che chiede: "fateci rispettare le norme che ci imponete”. Mettete fine a questo problema che affligge la città da anniAssociazione che informa “di aver inviato richiesta alle autorità competenti, nessuno si è preso la briga di risponderci”. 

“Dai quotidiani –continua il presidente AIO Roma- apprendiamo i vari commenti di politici e istituzioni, ma al di là dei continui scambi di accuse, il disservizio resta. I cittadini, d'altra parte, dovrebbero ricordare i normali atteggiamenti del vivere in centri abitati, e non abbandonare i rifiuti sui marciapiedi”.

Migliano che avanza una provocazione: “ma a questo punto, visto che i cassonetti straripano, portarli loro nei centri di raccolta: "se non venite voi a prenderli ve li portiamo noi!” (ricordate un famoso detto?) mica li potranno rifiutare?” “Insomma, che sia colpa dei politici indifferenti o dei cittadini incivili, tutti noi stiamo vivendo situazioni al limite delle norme igienico sanitari, quando non oltre”, conclude il presidente AIO Roma che aggiunge:

“Intanto noi abbiamo aumentato, a nostre spese, l’uso di prodotti per rendere l’aria all’interno dello studio idonea, ma soprattutto respirabile”. 

Tag

Articoli correlati

Il dott. Sodano ringrazia i suoi elettori, commenta le elezioni e anticipa: attorno a voi mi piacerebbe iniziare un ragionamento, un percorso


Delogu: nessuna intenzione denigratoria verso la figura del dottor Prada che stimo per la sua condotta consuetamente specchiata e ineccepibile. Bene chiarezza fatta


Tre i motivi per cui viene contestato l’esito del voto. Delogu: Con il ricorso andremo fino in fondo esperendo tutte le vie legali


Riflessioni di un cittadino (Segretario AIO Danilo Savini), libero professionista, medico dentista, piccolo imprenditore, segretario sindacale, paziente


Fiorile: siamo stati i primi a metterci nei panni del Consumatore riconoscendo che la qualità si paga ma va resa sostenibile. Si deve regolamentare il settore chiudendo le società di capitale a...


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION