HOME - Cronaca
 
 
01 Ottobre 2019

La Finanziaria Trentina rileva il 37% del Gruppo Mirò

L’obbiettivo del Gruppo, con 20 centri in Italia, è quello di raddoppiare il numero di cliniche nei prossimi 3 anni


Un altro gruppo finanziario entra nel business delle cliniche dentali, in particolare quelle del Gruppo Mirò. La Finanziaria Trentina ha infatti annunciato di aver investito nelle cliniche dentali Mirò con un'importante partecipazione di minoranza (37%).  

Il Gruppo Mirò nasce nel 2008 a Bolzano e ad oggi può vantare cinque cliniche e un laboratorio in Alto Adige, due cliniche in Trentino (Rovereto e Trento) ed altre a Alessandria, Cremona, Ferrara, Lonato, Milano, Parma, Rimini, Torino. Nel 2019 prevede di chiudere con un fatturato di circa 18 milioni di euro e punta a collocarsi nei primi 5 operatori nazionali. “In circa 10 anni siamo arrivati a 20 centri di produzione tra cliniche e laboratori – sottolinea a Il Dolomiti il fondatore Dietrich Gallmetzer e patron anche del Gruppo Gerhò – e contiamo di utilizzare le risorse messe a disposizione da La Finanziaria Trentina per raddoppiare il numero di cliniche nel prossimo triennio”. 

“Quando siamo partiti – prosegue Gallmetzer – il modello delle catene odontoiatriche in Italia era pressoché inesistente con un centinaio di cliniche su un totale di circa 40 mila dentisti. Nel 2015 erano già 500, ad oggi sono oltre 1000 e a breve la quota di mercato delle catene raggiungerà il 25% con una crescita imponente e costante. Il mercato italiano vale oltre 10 miliardi ed in Europa è secondo solo a quello tedesco. Oltre a ciò il settore è scarsamente presidiato dalla sanità pubblica, ma la propensione dell’utente italiano alla spesa per servizi dentali è molto elevata. C’è quindi uno spazio enorme di crescita, in un settore i cui servizi stanno diventando sempre più completi e raffinati”. 

“Crediamo fortemente in questo progetto – spiega sempre al giornale online Fedrizzi, Amministratore Delegato de La Finanziaria Trentina – e nel business-model che Gallmetzer ha affinato negli anni e che prevede una gestione imprenditoriale della clinica e la creazione di efficienze a livello centrale per quanto riguarda il marketing, gli acquisti, l’elaborazione dei preventivi, la gestione del personale. Tutti servizi che rendono la clinica più efficiente, con una serie di benefici che si ribaltano sul consumatore in termini di costo e servizio che dev’essere sempre più rapido e di qualità”.  

Articoli correlati

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


Un Evento EDRA Odontoiatria33 vuole capire il fenomeno attraverso il parere di illustri relatori e la fotografia delle scelte e delle motivazioni di studenti e professionisti


Altri Articoli

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Entro il 31 ottobre si deve confermare la volontà. Un video tutorial spiega come fare per utilizzare il servizio


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


Il Garante della Privacy dà il via libera al MEF per inserire tra le professioni che devono inviare i dati, anche quelle iscritte ai nuovi Albi delle professioni sanitarie che fatturano al paziente


Interessante decisione della CCEPS chiamata a giudicare la sanzione ad un direttore sanitario per mancata vigilanza in tema di abusivismo e quando decorre la prescrizione del reato 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi