HOME - Cronaca
 
 
09 Ottobre 2019

Revocati gli arresti e la sospensione, medico dentista condannata torna a lavorare all’ASL

Era stata condannata per concorso in esercizio abusivo della professione e costretta ai domiciliari perchè continuava a lavorare nonostante la sospensione. Il Giudice revoca i provvedimenti


Una dentista di Terni, ma anche medico dell’Asl di Viterbo, era stata denunciata per concorso in esercizio abusivo della professione, in quanto faceva lavorare il marito (senza laurea) nel suo studio e, stando a quanto aveva riportato la stampa locale, anche sospesa sia dall’Albo dei medici che da quello degli odontoiatri per 9 mesi.  

Nonostante le sentenze e sospensioni, la dottoressa avrebbe continuato ad esercitare nel suo studio privato e per questo motivo il giudice, nell’aprile scorso, aveva emesso una ordinanza di arresto ai domiciliari. Ora la dottoressa torna a lavorare dell’ASL.  

La notizia è stata pubblicata sul sito Tusciaweb, informando che alla professionista, nell’agosto scorso, sono stati revocati gli arresti ed anche la sospensione da parte dell’Ordine di Terni. L’ASL, con un’ordinanza ha riammesso al lavoro la dottoressa “non persistendo, allo stato, elementi ostativi alla reimmessone in servizio”. 


Articoli correlati

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


Un Evento EDRA Odontoiatria33 vuole capire il fenomeno attraverso il parere di illustri relatori e la fotografia delle scelte e delle motivazioni di studenti e professionisti


Altri Articoli

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


Il Garante della Privacy dà il via libera al MEF per inserire tra le professioni che devono inviare i dati, anche quelle iscritte ai nuovi Albi delle professioni sanitarie che fatturano al paziente


Interessante decisione della CCEPS chiamata a giudicare la sanzione ad un direttore sanitario per mancata vigilanza in tema di abusivismo e quando decorre la prescrizione del reato 


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi