HOME - Cronaca
 
 
16 Ottobre 2019

Congresso annuale dell’ “Academy of Dental Materials” 2019

Focus su materiali innovativi con al centro l’odontoiatria al digitale e le oramai molte applicazioni in tutti i campi della professione

di Simona Chirico


Jackson Hole (Wyoming, USA) ha ospitato nella prima settimana di ottobre il meeting annuale dell’Academy of Dental Materials (ADM), dal titolo: “Materials to enable the Evolution/Revolution of Digital Dentistry”, Dentistry33 era presente.  

Tra i temi trattati quello dell'odontoiatria digitale che grazie alle relazioni degli autorevoli relatori presenti è stato sviscerato nelle sue varie declinazioni.
Di seguito vengono riassunti i punti più salienti di alcuni speaker del congresso che più ci hanno incuriosito. 


Diane Rekow (NYU / King’s College London): nella sua lezione ha mostrato il nuovo stato dell'arte dell'odontoiatria digitale e i campi delle applicazioni digitali:

  • Interazione paziente: consultazione, trattamento condiviso, decisioni, comportamenti sani.
  • CAD / CAM: restauri, altri apparecchi, guide chirurgiche e modelli di pratica, ponteggi tissutali.
  • Attività cliniche: consultazioni interprofessionali, piani di trattamento, trattamenti robotizzati, ricerca clinica.
  • Educazione: apprendimento a distanza, tattili e robot di simulazione.
  • Altre attività abilitate: ricerca forense, epidemiologia, clinica e pratica. 


Bart Vandenberghe (Advimago, Center for Advanced Oral Imaging, Bruxelles) nella sua lezione ha affrontato il ruolo cruciale dell'imaging, in particolare della CBCT, che sarà sempre più utilizzato in futuro come strumento diagnostico in tutti i campi dell'odontoiatria. In particolare, ha dimostrato quanto sia importante avere immagini 3D chiare e corrette con la giusta scelta dei voxel, perché solo in questo modo possiamo fare una diagnosi corretta.  


Steven Sadowsky (Università del Pacifico): nella sua lezione ha mostrato l'importanza della zirconia nella protesi implantare. In particolare ha approfondito: 

  • L'importanza degli impianti in zirconia evidenziando: come questi consentono monconi angolari e monconi overdenture; sono design preferibili quando la stabilità iniziale non è ottimale; consentono una maggiore latitudine con vincoli / aumenti ossei; consentono la sostituzione del moncone. 
  • Monconi in zirconia evidenziando: i monconi per impianti in zirconio con base in titanio hanno ottenuto risultati biologici e meccanici simili a 5/7 anni rispetto al titanio con estetica migliorata; una limitazione di questo progetto rimane nei pazienti con forze applicate elevate o negli scenari di commutazione della piattaforma.  


Christopher Bowman (Università del Colorado): nella sua conferenza si è occupato delle "Reti dinamiche Covalent in polimero dentale". Ha dimostrato che l'implementazione della chimica dinamica covalente nei materiali dentali e di altro tipo rappresenta un approccio potente per identificare e controllare le proprietà dei polimeri.
Per il ricercatore è possibile il controllo di: tipo di reazione, trigger on / off, tempistica delle reazioni, implementazione relativa allo stile di vita del materiale. 

Il prossimo congresso annuale dell’Academy of Dental Materials sarà a Dublino nell'ottobre 2020. 

Articoli correlati

FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


Un evento che si conferma punto di riferimento dell’aggiornamento culturale del Sud Italia che ha fatto della sinergia tra le componenti del settore il punto di forza


Associazione Italiana Odontoiatri plaude la presentazione dell’emendamento che abilita le sole StP a esercitare l’odontoiatria


Altri Articoli

1.200 cliniche dentali presenti su tutto il territorio spagnolo apriranno le loro porte alle future mamme. Questi gli aspetti chiave da seguire suggeriti alle donne in gravidanza


Collaboratori, titolari di studio e team odontoiatrico, visti dal consulente di gestione. Le criticità, i consigli e le “soluzioni”


FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi