HOME - Cronaca
 
 
18 Ottobre 2019

Bocca sana, corpo sano: un week end tra salute orale e prevenzione

Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno corretto stile di vita


Mangiare sano, mantenere uno stile di vita corretto, lavarsi i denti almeno due volte al giorno, andare periodicamente dal dentista. Ecco i quattro principali passi per mantenere una bocca in salute e uno stato di benessere generale.

Questi i temi al centro del week end del 19 e 20 ottobre prossimi dedicati alla salute e alla prevenzione, ospitato da FICO in seno al progetto “La Piazza della Salute”, in collaborazione con la Fondazione ENPAMFondazione ANDI onlus (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e Fondazione FICO.

Sabato 19 ottobre dalle 11 alle 16 e domenica 20 dalle 10 alle 15, si susseguiranno nell’area tra le Librerie Coop e L’Arena diverse attività aperte a tutti. Medici odontoiatri eseguiranno un primo checkup up, offrendo consigli su come migliorare abitudini e stili di vita.

Saranno presenti banchetti informativi presidiati da medici odontoiatri a disposizione dei visitatori, che potranno ottenere informazioni su come mantenere una bocca e un corpo in salute.

Saranno regalati simpatici e utili gadget, come una clessidra che segna il tempo consigliato per eseguire una corretta pulizia dei denti.

Due gli appuntamenti da segnare in agenda in entrambi i giorni (sabato alle 11.30 e alle 15.00, domenica alle 11.00 e alle 14.00) durante i quali un medico odontoiatra, affiancato da due animatori, presenterà in modo piacevole e divertente come prendersi cura dei propri denti anche, e soprattutto, attraverso una buona prevenzione, periodiche visite dal dentista, corretti stili vita e una buona alimentazione.

L’evento ha l’obiettivo di diffondere i corretti stili di vita e promuovere l’autorevolezza e l’utilità sociale della professione medica attraverso eventi sanitari aperti al pubblico. Un obiettivo che FICO Eataly World e la Fondazione FICO per l’Educazione alimentare e la Sostenibilità sposano e promuovono nei confronti dei visitatori.

Articoli correlati

L’obiettivo: individuare le soluzioni e far funzionare al meglio l’odontoiatria italiana, rendendo un migliore servizio per tutti i cittadini e i professionisti coinvolti


I sindacati bocciano la decisione di rimborsare solo il 15% delle spese per sanificazione e DPI e sollecitano modifiche in Parlamento


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


Iniziativa legale alla quale potranno partecipare, gratuitamente, coloro che ritengono di essere stati danneggiati dalla presente situazione


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio