HOME - Cronaca
 
 
12 Dicembre 2019

Professioni sanitarie ed obbligo invio dati al StS: presentato reclamo al Garante privacy

L’obbligo violerebbe la privacy dei pazienti che hanno già effettuato i pagamenti. Uno studio di consulenza fiscale evidenza la criticità e presenta un reclamo

Nor. Mac.

Entro il 31 gennaio 2020 i professionisti appratenti ai nuovi Albi delle professioni sanitarie, tra cui gli igienisti dentali, dovranno inviare al Sistema Tessera Sanitaria i dati delle fatture emesse direttamente ai pazienti nell’anno 2019.

Oltre alla corsa contro il tempo e la necessità di inserire in meno di due mesi i dati delle fatture emesse nell’anno in corso, come era successo anche per medici e dentisti il primo anno di obbligo, potrebbe anche venire sollevata una questione di violazione della privacy del paziente.

A sostenerlo è lo Studio Franco di Fossano (CN), studio di consulenza tributaria e societaria, che nei giorni scorsi ha inviato un reclamo al Garante della privacy chiedendo  che venga disposto il divieto di trattamento dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate- Sistema Tessera Sanitaria per le prestazioni effettuate dai “nuovi soggetti” nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2019 ed il 3 dicembre 2019, ovvero quello precedente all’entrata in vigore della decreto che istituisce l’obbligo.Come noto i pazienti possono opporsi all’invio dei dati al Fisco per il proprio 730 pre-compilato comunicandolo al professionista. 

Ma se dell’obbligo si è venuto a conoscenza solo con la pubblicazione in G.U. del Decreto del Mef il 4 dicembre 2019, come è possibile sapere se i pazienti a cui il professionista ha già emesso la fattura acconsentono o meno all’invio, fa notare al Garante il consulente fiscale.

Anche quando nel entrò in vigore l’obbligo per dentisti e medici, era l’autunno 2015, tra le criticità venne sollevata anche questa. Al tempo, però venne sostenuto che il contribuente poteva decidere di “cancellare” le prestazioni di cui non vuole comunicare la spesa alle Entrate quando riceve la bozza del proprio 730 precompilato.

Vedremo se il Garante darà una risposta al consulente piemontese e prenderà una posizione diversa. 

Articoli correlati

Il TAR del Lazio sconfessa il Ministero che aveva richiesto ad un laureato in igiene dentale in Spagna misure compensative per il riconoscimento del titolo in Italia 


In programma Sabato 10 ottobre, Il presidente AIDI Antonella Abbinante presenta le iniziative attivate e gli strumenti a disposizione degli Igienisti e dei pazienti 


Con l’elezione della Commissione nazionale si chiude una fase storica che ha visto la nascita degli Albi delle professioni sanitarie ed in particolare di quello degli Igienisti dentali


Successo del Congresso (online) AIDI: in evidenza l’importanza del supporto dell’igienista al farmacista creando una sinergia attraverso un rapporto di collaborazione senza sovrapporsi o...


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Altri Articoli

La CAO La Spezia manifesta la disponibilità a Regione, ASL e Provincia affinché la rete dei medici odontoiatri della provincia sia inserita nel sistema di screening attraverso l’utilizzo dei...


L’American Dental Association scende in campo sostenendo la competenza degli odontoiatri statunitensi che si sono offerti di somministrare i vaccini


Negativi i collaboratori, dopo la sanificazione lo studio ha riaperto mentre il professionista rimane in isolamento


Federazione Alzheimer Italia nel mese di ottobre ha organizzato corsi on-line per insegnare ai familiari a gestire gli aspetti odontoiatrici. Tra i relatori il dott. Mario Ghezzi a cui abbiamo...


Obiettivo: offrire un servizio gratuito di formazione avanzata, con una visione globale sulla salute, consulenza e supporto per una miglior assistenza ai propri pazienti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Emergenza Covid ed odontoiatria: il punto con il presidente Iandolo