HOME - Cronaca
 
 
20 Dicembre 2019

Convenzionarsi con un fondo conviene? A gennaio se ne parla in un convegno

ANOMC organizza il 23 gennaio a Milano un momento di approfondimento sul convenzionamento ed i costi di gestone dello studio


La neonata Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati (ANOMeC) ha organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 (ore 20,15 Cinema Oscar via Lattanzio, 58/a – Milano) un momento di approfondimento dal titolo “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”.

Evento patrocinato dall’OMCeO di Milano. L’evento si pone come obiettivo quello di approfondire, attraverso una tavola rotonda, le reali e possibili proposte per salvaguardare la qualità delle cure in un sistema di assistenza basato sul convenzionamento con fondi integrativi. 

Chiamati a partecipare alla Tavola rotonda: il prof. Antonio Pelliccia, docente di Economia ed Organizzazione Aziendale Università Cattolica del Sacro Cuore Roma Policlinico Agostino Gemelli e  Università Vita e Salute Ospedale S. Raffaele di Milano; il prof. Paolo Monestiroli docente di Odontoiatria Legale titolare per affidamento insegnamento di medicina legale odontoiatrica presso l’Università Vita e Salute San Raffaele: l’Avv. Annalisa Premuroso ufficio Legale ANOMeC; l’Avv. Paolo Martinello presidente della Fondazione Altro Consumo e Norberto Maccagno giornalista direttore Odontoiatria33.

Articoli correlati

In un cinema milanese uscita pubblica dell’Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati per fare il punto su criticità ed avanzare proposte


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


CAO Roma approfondisce il tema cercando di capire come le scelte che vengono fatte sul SSN, impattano anche sulla sanità privata e quella odontoiatrica in particolare


Intervista a Maria Rita Vannetti presidente della neonata Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati


Previmedical contesta le affermazioni di ANDI e diffida: “non ci usi per accreditarsi nei confronti dei dentisti e per contrastare lo sviluppo della sanità integrativa”


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio