HOME - Cronaca
 
 
20 Gennaio 2020

Lavorava in casa come dentista, denunciato

Scoperto a Como, oltre ad essere abusivo lo studio, anche chi effettuava le cure era privo di laurea e abilitazione 


Il NAS di Milano, nell’ambito di un’indagine finalizzata a contrastare l’esercizio abusivo della professione medica, ha eseguito una perquisizione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como e denunciato un finto dentista.

Secondo il comunicato diffuso dal Comando del NAS, le indagini avrebbero individuato una persona che all’interno di una abitazione avrebbe allestito uno studio odontoiatrico ed effettuato cure pur non avendo alcun titolo per farlo. Secondo il NAS, lo studio era composto da due sale con attrezzature varie, accessori professionali e riuniti dentistici; un laboratorio nel quale vi era materiale per la sterilizzazione degli strumenti e per la fabbricazione di protesi dentarie.

Durante la perquisizione è stato trovato anche un timbro recante la dicitura dello studio e la partita iva e diverse fatture e prescrizioni per la realizzazione di dispositivi medici su misura.  

Articoli correlati

In Emilia si chiude il primo grado del processo ad un odontotecnico ed un odontoiatra, i legali annunciano ricorso


Immagine d'archivio

L’attività illecita sarebbe stata condotta dal 2013, negli studi trovati anche farmaci e materiale ad uso esclusivo odontoiatrico


Sono stati in militari del NAS di Bologna, secondo la stampa locale su segnalazione di un paziente, a scoprire a Riccione lo studio di un finto dentista, un diplomato odontotecnico di 69 anni.Secondo...


L’operazione ha portato alla chiusura di tre ambulatori, uno in provincia di Latina e due a Piacenza. Sotto indagine anche i direttori sanitari delle strutture


Filmato a Padova ma lavorava in altri hotel italiani ed in Svizzera. Molto attivo sui social si difende: non sono un abusivo, sono un manager che promuove il suo brand


Altri Articoli

Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra che si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni