HOME - Cronaca
 
 
22 Gennaio 2020

Anche Forza Italia contro l’obbligo di tracciabilità per le spese sanitarie

L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


Anche Forza Italia scende in campo contro la norma che obbliga il paziente a pagare con strumenti tracciabili le spese sanitarie sostenute e fatturate da strutture sanitarie e professionisti privati per poterle portare in detrazione. L’On. Raffaele Nevi ha presentato un emendamento alla legge Milleproroghe che punta alla cancellazione dell’obbligo. Emendamento firmato anche dall’On. Andrea Mandelli (FI), presidente dell’Ordine dei Farmacisti e da altri parlamentare i “forzisti”. 

“Una norma quella che impone l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese all’interno di strutture private non convenzionate con il servizio sanitario nazionale”, spiega nella nota di accompagnamento all’Emendamento l’On Nevi, “che rischia di creare gravi problemi nella fetta di popolazione più anziana del Paese, dovunque nel territorio nazionale soprattutto nei piccoli centri, considerato che per questa particolare fascia di cittadini l’uso del contante è prassi abituale per qualsiasi sorta di pagamento”. 

Nei giorni scorsi anche l’On. Rossana Boldi aveva presentato un emendamento con gli stessi obiettivi. Nei prossimi giorni si dovrebbe sapere se saranno stati giudicati ammissibili o meno.




Articoli correlati

Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


Giudicati inammissibili quelli sui pagamenti tracciabili e sul profilo ASO. Ora, per risolvere la problematica delle Assistenti non rimane che la modifica del Decreto


In Emilia si chiude il primo grado del processo ad un odontotecnico ed un odontoiatra, i legali annunciano ricorso


Due aziende scelgono di festeggiare la patrona del settore dentale aiutando un'associazione fondata da un odontotecnico per aiutare i bambini malati di tumore


Altri Articoli

Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra che si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni