HOME - Cronaca
 
 
22 Gennaio 2020

Anche Forza Italia contro l’obbligo di tracciabilità per le spese sanitarie

L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


Anche Forza Italia scende in campo contro la norma che obbliga il paziente a pagare con strumenti tracciabili le spese sanitarie sostenute e fatturate da strutture sanitarie e professionisti privati per poterle portare in detrazione. L’On. Raffaele Nevi ha presentato un emendamento alla legge Milleproroghe che punta alla cancellazione dell’obbligo. Emendamento firmato anche dall’On. Andrea Mandelli (FI), presidente dell’Ordine dei Farmacisti e da altri parlamentare i “forzisti”. 

“Una norma quella che impone l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese all’interno di strutture private non convenzionate con il servizio sanitario nazionale”, spiega nella nota di accompagnamento all’Emendamento l’On Nevi, “che rischia di creare gravi problemi nella fetta di popolazione più anziana del Paese, dovunque nel territorio nazionale soprattutto nei piccoli centri, considerato che per questa particolare fascia di cittadini l’uso del contante è prassi abituale per qualsiasi sorta di pagamento”. 

Nei giorni scorsi anche l’On. Rossana Boldi aveva presentato un emendamento con gli stessi obiettivi. Nei prossimi giorni si dovrebbe sapere se saranno stati giudicati ammissibili o meno.




Articoli correlati

Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


L’obiettivo: individuare le soluzioni e far funzionare al meglio l’odontoiatria italiana, rendendo un migliore servizio per tutti i cittadini e i professionisti coinvolti


Alla presenza del Magnifico Rettore prof. Enrico Gherlone, partita la quinta edizione del corso che punta ad approfondire il tema del management e del marketing nel settore odontoiatrico


INAIL: 8 infezioni su 10 sono in ambito sanitario ma dopo il lockdow scendono tra le professioni sanitarie ed aumento di altri settori di attività. I pochi dati sull’odontoiatria, rassicurano


Fino al 28 ottobre sarà possibile iscriversi al test per l’anno accademico 2020-2021. 25 i posti disponibili, Roma la sede dei corsi 


Altri Articoli

Per l’Associazione sarebbe chiara la violazione delle norme sulla concorrenza da parte delle società che gestiscono il welfare aziendale che offre servizi odontoiatrici


Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


L’obiettivo: individuare le soluzioni e far funzionare al meglio l’odontoiatria italiana, rendendo un migliore servizio per tutti i cittadini e i professionisti coinvolti


Alla presenza del Magnifico Rettore prof. Enrico Gherlone, partita la quinta edizione del corso che punta ad approfondire il tema del management e del marketing nel settore odontoiatrico


Presentato il suo nuovo sito internet con una nuova veste grafica e una soluzione di e-commerce migliorata, che offre una procedura d’ordine semplificata e più efficiente


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio