HOME - Cronaca
 
 
05 Febbraio 2020

Detraibilità dei pagamenti non tracciabili. Il Governo propone una proroga, ma solo di tre mesi

L’Esecutivo presenta un emendamento al decreto MIlleproghe. L’On. Nevi conferma la presentazione del suo che posticiperebbe, invece, l’entrata in vigore della norma di un anno

Nor. Mac.

Confusione su confusione sul tema della possibilità o meno di beneficiare della detrazione fiscale del 19% per le spese pagate in contanti. Il Governo sarebbe infatti intenzionato a fare un, piccolo, passo indietro sulla norma che dal primo gennaio 2020 obbliga i cittadini a pagare con strumenti tracciabili le spese detraibili, come quelle sanitarie, inserendo un emendamento al Milleproghe che posticiperebbe di tre mesi l’entrata in vigore dell’obbligo, quindi fino al 1 aprile 2020.

A preannunciarlo durante una riunione della maggioranza (secondo il Corriere della Sera) lo stesso Governo. 

Visto che, però la norma è pienamente in vigore da 36 giorni, il dubbio è, in attesa che la proroga si traduca in Legge, come consigliare, ora, i pazienti e soprattutto come fare per la registrazione delle spese sanitarie da inviare al StS, visto che si deve indicare se il pagamento è tracciabile o meno. 

Emendamento governativo che non cambia le intenzioni dell’On Raffele Nevi (FI), che conferma ad Odontoaitria33 la volontà di presentare il proprio emendamento che posticiperebbe di un anno l’entrata in vigore della norma e l’intenzione di dare poi battaglia per la sua abrogazione.

Photo Credit: Governo.it 

Articoli correlati

Precisazioni su quali sono i dati delle fatture da comunicare attraverso il STS e come comportarsi se la fattura viene o non viene pagata con il POS dell’intestatario della fattura


Compositi nanoriempiti/nanoibridi vs compositi ibridi: dati di una recente revisione sistematica


Nonostante i materiali compositi abbiano molti vantaggi – tra cui rapida polimerizzazione, buona adesione al tessuto dentale, facile manipolazione, facilità di riparazione,...

di Lara Figini


CR7, l’otturazione, la scelta tra indiretta e diretta, l’influenza del materiale sul risultato e della differenza tra la realizzazione manuale e quella attraverso una macchina. Tutto...

di Massimo Gagliani


Il dolore endodontico post-trattamento è una complicanza comune dopo un trattamento canalare e ha un’incidenza compresa tra il 3 e l’80%, massima entro le prime 24 h.La sua...

di Lara Figini


Altri Articoli

Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


Fondi sanitari, su convenzioni dirette possibile svolta Antitrust. E un parere cristallino della Commissione deontologica OMCeO Udine. I commenti del presidente Fiorile e del segretario Savini


Approvato il bilancio preventivo. Oliveti annuncia possibili nuovi interventi Covid a sostegno di medici e dentisti danneggiati


Per gli aiuti, il settore dentale rimane ancora a bocca asciutta. Sostegni per gli organizzatori di eventi e fiere


Una ricerca dell’Università di Palermo e di Foggia analizza la situazione ed ipotizza le scelte e le strategie da apportare sulla base delle peculiarità professionali. I commenti delle...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciali in Evidenza

 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali