HOME - Cronaca
 
 
26 Febbraio 2020

Coronavirus: aggiornato decalogo ISS-Ministero

Ministero ed ISS aggiornato il decalogo sui comportamenti da seguire ed invitano la popolazione a non recarsi al pronto soccorso ma rivolgersi al medico di base o al 112. La situazione del “contagio”


Lo scenario epidemico italiano è cambiato, e ora in caso di dubbi sul proprio stato di salute e possibile contagio da Coronavirus (Sars-Cov-2) la nuova regola da seguire è: "Non recarti al pronto soccorso: chiama il tuo medico di base e se pensi di essere stato contagiato chiama il 112". Sono le nuove indicazioni con cui è stato aggiornato il decalogo sui comportamenti da seguire promosso dall'Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute a cui hanno aderito Ordini Professionali e Società Scientifiche.

 Nuovo decalogo 

1 Lavati spesso le mani

2 Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute

3 Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani

4 Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci 

5 Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol 

6 Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico 

7 Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus 8 Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o se assisti persone malate 

9 I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi 

10 In caso di dubbi non recarti al Pronto Soccorso: chiama il tuo medico di base e se pensi di essere stato contagiato chiama il 112.  


Nuovo scenario epidemico: del 26 febbraio ore 12:00 

Sono 374 le persone contagiate dal nuovo coronavirus Sars-CoV-2 in Italia. Di queste, 12 persone sono decedute e 1 persona è guarita. Rispetto al bollettino delle ore 18 del 25 febbraio si è registrato un incremento del numero di persone contagiate di 52 unità. I pazienti ricoverati con sintomi sono 116, 36 sono in terapia intensiva, mentre 209 si trovano in isolamento domiciliare. 

Questi i dati ufficiali comunicati oggi nella conferenza delle ore 12 dal Commissario per l'emergenza della Protezione civile, Angelo Borrelli.   Nelle singole Regioni il numero di contagiati è il seguente: 

Regione Lombardia: 258. (Incremento di +18 casi rispetto al bollettino del 25 febbraio - ore 18) 

Regione Veneto:71. (Incremento di +28 casi rispetto al bollettino del 25 febbraio- ore 18) 

Regione Emilia Romagna: 30. (Incremento di + 4 casi rispetto al bollettino del 25 febbraio - ore 18) 

Regione Piemonte: 3 

Lazio: 3 (i 2 turisti cinesi e il ricercatore dimesso) 

Sicilia: 3 

Liguria: 2 

Toscana: 2 

Marche: 1 

Provincia Autonoma di Bolzano: 1 

In totale i tamponi che sono stati effettuati ammontano a 9.462  

Articoli correlati

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


La Fondazione spiega il perché a chi non è riuscito ad ottenere il bonus. Le scadenze per richiedere il saldo o l’intera somma


Il ruolo del collaboratore per sensibilizzare il paziente: le cose da dire e non dire e come dirle, anche per aumentare la sua collaborazione 


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


La Fondazione spiega il perché a chi non è riuscito ad ottenere il bonus. Le scadenze per richiedere il saldo o l’intera somma


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni