HOME - Cronaca
 
 
02 Marzo 2020

Roma denunciata finta dentista che “lavorava” in casa

Originaria dell’Ecuador pubblicizzava lo studio allestito nell’appartamento dove viveva. Scoperta dalla Polizia


Sono stati gli agenti della Polizia di Stato a denunciare una signora di 61 anni originaria dell’Ecuador che esercitava la professione di dentista. Secondo la stampa locale, gli agenti l'avrebbero scoperta “attraverso pedinamenti ed appostamenti nelle vicinanze dell’appartamento, hanno capito che la casa, tra l’altro pubblicizzata anche su una nota piattaforma social come studio dentistico, era frequentata da un gran numero di pazienti”.

Agenti che, entrati nell’abitazione, hanno scoperto in una parte dell’appartamento un vero e proprio studio odontoiatrico con riunito ed altre attrezzature necessarie alla cura dei pazienti.

Oltre alla denuncia per abusivismo professionale nei confronti della finta dentista, la parte dell’appartamento destinata a studio odontoiatrico e l’attrezzatura rinvenuta, è stata sottoposta a sequestro. 

Articoli correlati

Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


Immagine di repertorio

Scoperto dalla Guardia di Finanza di Forlì, è stato denunciato e gli studi posti sotto sequestro. Attivati anche accertamenti fiscali


Nei guai anche il titolare dello studio. A scoprila il Nas che ha sottoposto a sequestro l’immobile e le attrezzature utilizzate


Lei era titolare della società intestataria dello studio e lui curava i pazienti ma non aveva la laurea, scoperti a Paestum


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


Altri Articoli

IDI EVOLUTION fornisce subito e senza nessuna spesa la sua tecnologia e suoi i prodotti per ripartire in sicurezza e con profitto


Paolo Bussolari

Perrosegue la crescita per il Gruppo, positivo l'esercizio 2019. Aumentano i ricavi che superano i 585 milioni, cresce la marginalità EBITDA di oltre 50 milioni


Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni