HOME - Cronaca
 
 
10 Marzo 2020

SIASO scrive al Ministero del Lavoro: chiedendo interventi a sostegno dei dipendenti degli studi

Magenga: Chiediamo che vengano messi a disposizione di ammortizzatori sociali che possano contenere i sacrifici dei lavoratori degli studi odontoiatrici


La decisione di molti studi, in ottemperanza alle disposizioni governative che chiedono di limitare le attività a solo quelle indifferibili, stanno ponendo anche una questione di tutela sociale per le Aso e più in generale per i dipendenti degli studi odontoiatrici che non possono usufruire degli ammortizzatori sociali previsti per altre categorie.

Per denunciare la situazione e chiedere interventi Fulvia Magenga, Segretario Generale SIASO Confsal, ha scritto una nota al Ministero del Lavoro

Questo il testo:  

Spett/le Ministero del Lavoro,

Scriviamo per rappresentarVi una problematica che sta vivendo la forza lavoro degli studi odontoiatrici in questo momento delicato che è rappresentato dall'estendersi del contagio da Covid-19. Il settore Odontoiatrico è sprovvisto, attualmente, di mascherine FFP3 che sono le uniche che proteggono gli operatori dai virus e quindi i lavoratori sono costretti, per le ore di lavoro sui pazienti, ad utilizzare eventuali altri presidi che non li mettono al sicuro dal contagio. 

Alcuni studi odontoiatrici scelgono la chiusura temporanea dell'attività, chiedendo ai propri lavoratori di utilizzare il periodo di ferie ma il lavoro di Assistente di Studio Odontoiatrico prevede  4 settimane/annue di  ferie  che non sono sufficienti per coprire le attuali difficoltà. Il nostro settore non prevede ancora una cassa di integrazione utilizzabile.

Solo l'ente bilaterale EBIPRO e solo per alcune regioni, sta firmando in questi giorni, con Filcams, Fisascat e Uiltucs, l'accordo per l'utilizzo della cassa integrazione, senza peraltro confrontarsi con  l'unico sindacato rappresentativo dei dipendenti degli studi odontoiatrici (SIASO Confsal). Ad oggi, se il lavoratore decide di autosospendersi dal lavoro o viene invitato a restare a casa, l'unico modo per giustificare l'assenza, è determinato dal periodo ferie. 

Chiediamo che vengano messi a disposizione di ammortizzatori sociali che possano contenere i sacrifici dei lavoratori degli studi odontoiatrici. 

Attendiamo un Vostro cenno di risconto alla presente e Vi preghiamo di voler gradire i nostri migliori saluti

Fulvia Magenga Segretario Generale SIASO Confsal

Articoli correlati

Risultati di uno studio condotto da F-ISI- Mario Negri e Università degli Studi di Milano: a maggio  rischio gli uomini, >50 anni, obesi, occupati come personale amministrativo e fumatori di...


In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


Per diagnosticare i casi Covid-19 i test antigenici rapidi di ultima generazione sono una valida alternativa al test molecolare con tampone. Le indicazioni del Ministero della Salute


Il prof. Roberto Burioni tranquillizza e spiga quanto siano efficaci i protocolli di sicurezza adottati negli studi 


didomenica     27 Dicembre 2020

2020: un anno perso

Per l’odontoiatria poteva andare peggio, nonostante gli aiuti non si siano quasi visti 

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


L’Associazione Odontoiatria Privata Italiana scrive la Ministro Speranza: ''mettiamo a disposizione i nostri studi quali ulteriori punti di vaccinazione''


Entro fine mese si devono comunicare i dati del 2020 secondo le vecchie disposizioni, ma per il 2021 la comunicazione diventa mensile e con più dati da inserire


Ovvero, far vivere ai clienti un’esperienza gratificante, innovativa, coinvolgente


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta