HOME - Cronaca
 
 
23 Marzo 2020

SUSO a Conte: ''istituisca lo stato di calamità''

Chiarello:''provvedimenti che consentirebbe ad ENPAM di erogare sussidio a sostegno dei dentisti che hanno interrotto l’attività''


Nell’esprimerLe sincera riconoscenza per l’ottimo e oneroso lavoro svolto a tutela dell’Italia e degli Italiani, vorrei porre l’accento su un attuale problema che riguarda i liberi professionisti odontoiatri che come sindacato ci pregiamo di rappresentare, ma anche l'intero comparto del mondo del dentale, personale di studio, laboratori odontotecnici e industrie, con un indotto di circa 1 milione di persone deputate alla cura e alla prevenzione della salute orale”. 

Comincia così la lettera che il presidente SUSO Gianvito Chiarello (nella foto) ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte chiedendo la proclamazione dello stato di calamità naturale su tutto il territorio nazionale

Il fermo dei nostri studi professionali è nei fatti”, evidenza il presidente SUSO spiegando come, “per tutelare i nostri pazienti, i dipendenti ed i colleghi consulenti abbiamo ridotto la nostra attività ambulatoriale alle sole effettive urgenze, peraltro alleviando il lavoro dei pronto soccorso ospedalieri impegnati a tempo pieno nell’emergenza Covid-19”. 

Decisione che il presidente Chiarello comporta per il comparto “una completa perdita di ricavi economici a fronte di eguali spese per fitti, mutui, stipendi ai dipendenti, pagamenti ai fornitori”. 

Per il presidente SUSO, se venisse proclamato lo stato di calamità su tutto il territorio nazionale permetterebbe ad ENPAM “di erogare un sussidio di sostegno cosi come è accaduto in passato per i colleghi colpiti da questi eventi nefasti: i fondi sono disponibili, bisognerebbe solo sbloccarli con questa dichiarazione”.

E questo permetterebbe, anche rileva Chiarello, di evitare che si intervenga con fondi Statali destinandoli, insieme ai fondi presenti nei bilanci europeo, nazionale e regionali, all'aiuto "a diverse attività economiche italiane”. 

Articoli correlati

Risultati di uno studio condotto da F-ISI- Mario Negri e Università degli Studi di Milano: a maggio  rischio gli uomini, >50 anni, obesi, occupati come personale amministrativo e fumatori di...


In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


Per diagnosticare i casi Covid-19 i test antigenici rapidi di ultima generazione sono una valida alternativa al test molecolare con tampone. Le indicazioni del Ministero della Salute


Il prof. Roberto Burioni tranquillizza e spiga quanto siano efficaci i protocolli di sicurezza adottati negli studi 


didomenica     27 Dicembre 2020

2020: un anno perso

Per l’odontoiatria poteva andare peggio, nonostante gli aiuti non si siano quasi visti 

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta