HOME - Cronaca
 
 
01 Aprile 2020

Coronavirus: dalla CAO un Gruppo di lavoro per definire i protocolli per riaprire

Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


Se non è ancora chiaro quando gli studi odontoiatrici potranno tornare ad operare a pieno regime, e non soltanto per le urgenze non differibili, la CAO nazionale dopo aver fin da subito indicato le norme comportamentali da adottare in questa prima fase pandemica, si incontrerà domani giovedì 2 aprile per definire al meglio come affrontare quello che sarà il futuro della professione.

L’obiettivo è prevedere i nuovi scenari, implementando nuovi protocolli valutando ed eventualmente modificando stili di organizzazione lavorativa per dare indicazioni chiare agli odontoiatri per quanto potranno riaprire gli studi”, dice ad Odontoiatria33 Alessandro Nisio (nella foto), presidente CAO Bari e componente della CAO Nazionale.

Secondo il presidente Nisio, la CAO nazionale affiderà il compito di individuare indicazioni ed protocolli comportamentali ad un Gruppo di Studio alla composizione del quale, dice, “saranno coinvolti tutti i maggiori esperti del settore che, basandosi su validati criteri scientifici indicheranno i protocolli da seguire e i DPI da utilizzare per trattare i pazienti in sicurezza”.

Un lavoro che sarà utile anche alle Istituzioni sanitarie che potranno adottarle invece di crearne delle proprie”, dice Nisio che aggiunge: “Sarà nostra premura informare la professione sugli andamenti dei lavori”.Presidente Nisio che in conclusione vuole dedicare un pensiero al “collega e amico Roberto Stella, una delle tante vittime tra i medici ed i dentisti di questa battaglia contro il Coronavirus e con il quale condividevamo l’impegno nella Commissione Nazionale ECM”.

Voglio solo ricordare che lui aveva realizzato l’ultimo corso FAD della Federazione sul portale FadinMed proprio sulla malattia che lo ha portato via: un triste e fatale destino”.

Articoli correlati

Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


Cosa sono e quali gli esami diagnostici che possono indicare la positività di un paziente al Covid-19 e quali le responsabilità ed i doveri del dentista?


Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

IDI EVOLUTION fornisce subito e senza nessuna spesa la sua tecnologia e suoi i prodotti per ripartire in sicurezza e con profitto


Paolo Bussolari

Perrosegue la crescita per il Gruppo, positivo l'esercizio 2019. Aumentano i ricavi che superano i 585 milioni, cresce la marginalità EBITDA di oltre 50 milioni


Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni