HOME - Cronaca
 
 
03 Aprile 2020

Fate i tamponi anche al Team odontoiatrico

Lo chiedono i presidenti CAO della Calabria prima della riapertura degli studi. Si deve prevedere canali privilegiati ed incentivi per l’approvvigionamento di DPI


I presidenti CAO della Calabria, in una nota inviata ai rappresentati ordinistici, previdenziali ed ai sindacati del settore odontoiatrico, oltre che al presidente della Regione, pongono alcune considerazioni sulle conseguenze sui liberi professionisti odontoiatri derivanti dall’emergenza Covid- 19 e ricadute sull’attività e sull’assistenza odontoiatrica privata, e delle richieste in previsione della riapertura, anche se graduale, delle attività in tutto il Paese. 

Proprio su questo aspetto, i presidenti CAO ricordando come anche gli odontoiatri calabresi, in questa fase di emergenza sanitaria, abbiano continuato a dare assistenza alla popolazione per le urgenze alleggerendo il lavoro dei pronto soccorso pubblici, e che l’attività odontoiatrica sia tra le professioni sanitarie più esposte al rischio infezione. Per questo chiedono di prevedere anche per Odontoiatri, Igienisti dentali ed Assistenti allo Studio Odontoiatrico, controlli mirati a cominciare dal tampone, per verificare che non siano stati contagiati dal COVID-19.  

“Poter effettuare i Tamponi anche agli Odontoiatri, cosi come per tutti gli operatori sanitari, sarà un segnale importante che le Istituzioni devono mettere in atto, come segno di responsabilità al fine di garantire una maggiore tutela ai pazienti”, dice ad Odontoiatria33 il presidente CAO di Catanzaro Salvatore De Filippo (nella foto). 

Presidente CAO che aggiunge. “Inoltre in vista della riapertura, gli odontoiatri italiani devono essere messi nelle condizioni di lavorare con sicurezza e quindi si dovrà trovare non solo il modo di fornire i DPI necessari a tutto il Team odontoiatrico che opera sul paziente, ma anche prevedere incentivi e sgravi fiscali per il loro acquisto ed evitare le speculazioni sui prezzi di vendita che oggi, in alcuni casi, sono stati triplicati”.


Articoli correlati

Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


Cosa sono e quali gli esami diagnostici che possono indicare la positività di un paziente al Covid-19 e quali le responsabilità ed i doveri del dentista?


Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

IDI EVOLUTION fornisce subito e senza nessuna spesa la sua tecnologia e suoi i prodotti per ripartire in sicurezza e con profitto


Paolo Bussolari

Perrosegue la crescita per il Gruppo, positivo l'esercizio 2019. Aumentano i ricavi che superano i 585 milioni, cresce la marginalità EBITDA di oltre 50 milioni


Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni