HOME - Cronaca
 
 
10 Aprile 2020

COVID-19: le CAO lombarde attivano il primo sondaggio epidemiologico

Cairoli FROMCeO Lombardia Odontoiatri: prima di indicare protocolli e procedure serve avere dei dati statistico epidemiologici attraverso i quali capire quale direzione prendere.


“In un momento in cui la professione è disorientata, spaventata dall’incidenza che l’epidemia di COVID-19 ha ed avrà sull’odontoiatria, un momento nel quale vengono proposti mille protocolli di riapertura basati, è triste dirlo, su poco più del nulla, bisogna far prevalere il raziocinio”. A dirlo è Jean Louis Cairoli (nella foto), presidente della Federazione delle CAO lombarde e presidente CAO Varese, annunciando l’invio di un sondaggio epidemiologico a tutti gli iscritti agli Albi provinciali della Lombardia. Invio che partirà nella giornata di oggi 10 aprile. 

Lo scopo, spiega, è quello avere una serie di dati scientifici per capire quale sia la direzione corretta da prendere. “Abbiamo pensato ad un percorso che passa da una prima fase epidemiologica statistica e poi da una seconda fase sierologica per determinare l’incidenza sulla professione e quindi il profilo di rischio relativo. I dati della letteratura cinese –dice- non sembrano per niente compatibili con quelli rilevati in Italia ed è impensabile utilizzarli per definire dei percorsi di contenimento del rischio”. 

I dati raccolti saranno valutati ed elaborati dal punto di vista scientifico dalla prof.ssa Maria Grazia Cagetti dell’Università di Milano referente OMS per Epidemiologia e Odontoiatria di comunità e dal prof. Guglielmo Campus, Medicina Preventiva e Epidemiologia all’Università di Berna.

La scelta di monitorare la situazione lombarda, spiega il presidente Cairoli è data dal fatto che rappresenta “un cluster ‘chiuso’ nel quale, ahimè, si sono anticipati i tempi del contagio. Pensare a un rilevamento su scala nazionale, in questo momento, non credo abbia un rilievo epidemiologico altrettanto significativo”. 

I dati saranno raccolti attraverso un questionario inviato via mail a tutti gli iscritti degli Albi provinciali lombardi appositamente elaborato per fotografare la situazione. Tutti gli iscritti riceveranno Una mail dalla quale collegarsi e rispondere alle 18 domande poste, il tempo stimato per farlo è di 2-4 minuti. Il questionario sarà compilabile da PC, Mac, Tablet o Smartphone. I dati, completamente anonimi, verranno poi elaborati e saranno derivabili anche per aree geografiche circoscritte.

“Le domande proposte consentiranno di avere un’idea della situazione odontoiatrica e compararla con i dati relativi alla popolazione”, spiega Cairoli.

Alla fase del sondaggio seguirà il confronto con i dati su ricoverati e deceduti, ed infine è previsto il rilievo dei sierologici della categoria. “Solo partendo da questi dati, richiesti anche in Europa anche dal presidente CED Marco Landi, sarà possibile sedersi al Tavolo di lavoro sui protocolli istituito dalla CAO nazionale per individuare quali protocolli adottare alla ripartenza, con le idee un pochino più chiare su quale direzione prendere”, conclude il presidente Cairoli. 

La mail verrà inviata dall’indirizzo sondaggio.fromceo.covid19@gmail.com "raccomandiamo verificare anche la casella spam/indesiderata" dice Cairoli..  



Articoli correlati

Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


Cosa sono e quali gli esami diagnostici che possono indicare la positività di un paziente al Covid-19 e quali le responsabilità ed i doveri del dentista?


Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

IDI EVOLUTION fornisce subito e senza nessuna spesa la sua tecnologia e suoi i prodotti per ripartire in sicurezza e con profitto


Paolo Bussolari

Perrosegue la crescita per il Gruppo, positivo l'esercizio 2019. Aumentano i ricavi che superano i 585 milioni, cresce la marginalità EBITDA di oltre 50 milioni


Un vademecum della CAO nazionale per sintetizzare le indicazioni ministeriali con le procedure da adottare per lo studio in questa fase di gestione del Covid-19


Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni