HOME - Cronaca
 
 
10 Aprile 2020

COVID-19: le CAO lombarde attivano il primo sondaggio epidemiologico

Cairoli FROMCeO Lombardia Odontoiatri: prima di indicare protocolli e procedure serve avere dei dati statistico epidemiologici attraverso i quali capire quale direzione prendere.


“In un momento in cui la professione è disorientata, spaventata dall’incidenza che l’epidemia di COVID-19 ha ed avrà sull’odontoiatria, un momento nel quale vengono proposti mille protocolli di riapertura basati, è triste dirlo, su poco più del nulla, bisogna far prevalere il raziocinio”. A dirlo è Jean Louis Cairoli (nella foto), presidente della Federazione delle CAO lombarde e presidente CAO Varese, annunciando l’invio di un sondaggio epidemiologico a tutti gli iscritti agli Albi provinciali della Lombardia. Invio che partirà nella giornata di oggi 10 aprile. 

Lo scopo, spiega, è quello avere una serie di dati scientifici per capire quale sia la direzione corretta da prendere. “Abbiamo pensato ad un percorso che passa da una prima fase epidemiologica statistica e poi da una seconda fase sierologica per determinare l’incidenza sulla professione e quindi il profilo di rischio relativo. I dati della letteratura cinese –dice- non sembrano per niente compatibili con quelli rilevati in Italia ed è impensabile utilizzarli per definire dei percorsi di contenimento del rischio”. 

I dati raccolti saranno valutati ed elaborati dal punto di vista scientifico dalla prof.ssa Maria Grazia Cagetti dell’Università di Milano referente OMS per Epidemiologia e Odontoiatria di comunità e dal prof. Guglielmo Campus, Medicina Preventiva e Epidemiologia all’Università di Berna.

La scelta di monitorare la situazione lombarda, spiega il presidente Cairoli è data dal fatto che rappresenta “un cluster ‘chiuso’ nel quale, ahimè, si sono anticipati i tempi del contagio. Pensare a un rilevamento su scala nazionale, in questo momento, non credo abbia un rilievo epidemiologico altrettanto significativo”. 

I dati saranno raccolti attraverso un questionario inviato via mail a tutti gli iscritti degli Albi provinciali lombardi appositamente elaborato per fotografare la situazione. Tutti gli iscritti riceveranno Una mail dalla quale collegarsi e rispondere alle 18 domande poste, il tempo stimato per farlo è di 2-4 minuti. Il questionario sarà compilabile da PC, Mac, Tablet o Smartphone. I dati, completamente anonimi, verranno poi elaborati e saranno derivabili anche per aree geografiche circoscritte.

“Le domande proposte consentiranno di avere un’idea della situazione odontoiatrica e compararla con i dati relativi alla popolazione”, spiega Cairoli.

Alla fase del sondaggio seguirà il confronto con i dati su ricoverati e deceduti, ed infine è previsto il rilievo dei sierologici della categoria. “Solo partendo da questi dati, richiesti anche in Europa anche dal presidente CED Marco Landi, sarà possibile sedersi al Tavolo di lavoro sui protocolli istituito dalla CAO nazionale per individuare quali protocolli adottare alla ripartenza, con le idee un pochino più chiare su quale direzione prendere”, conclude il presidente Cairoli. 

La mail verrà inviata dall’indirizzo sondaggio.fromceo.covid19@gmail.com "raccomandiamo verificare anche la casella spam/indesiderata" dice Cairoli..  



Articoli correlati

L’utilità della saliva come biofluido nella diagnosi e nel monitoraggio di Covid-19 rispetto ai tamponi naso faringei. Uno studio di prossima pubblicaizone su Journal of Dental Research ha...

di Lara Figini


Una ricerca dell’Università di Palermo e di Foggia analizza la situazione ed ipotizza le scelte e le strategie da apportare sulla base delle peculiarità professionali. I commenti delle...


Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Secondo una nuova guida emessa dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) degli Stati Uniti, le mascherine facciali possono proteggere chi le indossa e gli altri dall'infezione da...


Le cure odontoiatriche dovrebbero essere considerate cure sanitarie essenziali e non dovrebbero essere posticipate. Pensare alle conseguenze per gli operatori dell'applicazione dei protocolli anti...


Altri Articoli

Rinnovati i componenti della Commissione Albo Odontoiatri della provincia di Trento, questi gli eletti. 


Il Consiglio dell’Ordine ha dato mandato ad un pool di avvocati guidato dal presidente Catricalà per sostenere le limitazioni in tema di pubblicità commerciali in sanità


Partecipa al webinar gratuito in programma sabato 5 dicembre alle ore 10.00. con il dott. Flavio Frisardi e la Dott.ssa Serena Pizzagalli


I dentisti di Italia, Spagna, Inghilterra lamentano cali di pazienti simili. Una ricerca ADA indica dentisti in affanno per riduzione del numero di pazienti assistiti


Si chiama Marketing Automation lo strumento che consente di capire l’efficacia della propria campagna di comunicazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali