HOME - Cronaca
 
 
30 Aprile 2020

FNOMCeO, CAO e SIOCMF insieme per la tutela della sicurezza dei pazienti

On line dal primo maggio una survey e un corso on line ECM sulle emergenze mediche nello studio odontoiatrico 


Una survey, aperta a tutti gli Odontoiatri d’Italia, per capire quali siano le emergenze mediche più frequenti negli studi odontoiatrici; e un corso di Formazione a distanza, per gestirle. È questa la nuova iniziativa che la Commissione Albo Odontoiatri presieduta da Raffaele Iandolo, ha messo in campo insieme alla Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, presieduta da Antonella Polimeni.

Survey e corso saranno on line sulla piattaforma Fadinmed, accessibile dal Portale FNOMCeO, a partire da domani primo maggio. 

“Il paziente che richiede cure odontoiatriche deve trovare nella struttura cui si rivolge anzitutto sicurezza e tutela della propria salute – spiega il presidente della CAO nazionale, Raffaele Iandolo -. E così è, grazie anche all’alto livello dell’odontoiatria italiana, da un punto di vista sia clinico sia scientifico, come dimostra l’ampia visibilità internazionale che conferenzieri e ricercatori italiani hanno acquisito nel tempo e i numerosi ruoli direttivi che gli Odontoiatri italiani ricoprono in riviste internazionali e in società scientifiche internazionali”.
“Il paziente che entra nello studio odontoiatrico troverà, quindi, sicurezzala sicurezza che i suoi problemi vengano affrontati nel migliore dei modi – continua Iandolo -. In rarissimi casi, però, possono verificarsi, in qualunque momento, emergenze mediche non sempre prevedibili: quando la persona è seduta in sala d’attesa, durante le cure o al loro termine”. 

“Purtroppo, nonostante una buona manualistica, non ci sono dati su quale sia la frequenza in Italia di questi eventi, a volte drammatici, nelle strutture odontoiatriche, su quali siano le tipologie più frequenti, su quale sia il livello di esperienza e preparazione degli operatori – aggiunge Antonella Polimeni, presidente Siocmf -. Ci si basa solo su informazioni, peraltro non sempre complete, che provengono dagli USA e da alcuni Paesi europei, asiatici e arabi. È dalla consapevolezza di questa carenza e dal desiderio di colmare questa lacuna che la Commissione Nazionale Albo Odontoiatri della FNOMCeO e la Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale hanno pianificato un’iniziativa volta a conoscere quante e quali siano le emergenze mediche nelle strutture odontoiatriche italiane, quali siano le difficoltà che gli Odontoiatri sono chiamati ad affrontare in questi drammatici frangenti, e quali siano i desideri di interventi formativi e di supporto degli Odontoiatri italiani”.

CAO e SIOCMF forniranno le risposte a questi interrogativi grazie a una indagine su scala nazionale condotta attraverso un questionario anonimo, cui si accederà direttamente dalla piattaforma di formazione a distanza della FNOMCeO (www.fadinmed.it). La compilazione del questionario consentirà di accedere a un corso FAD sulle emergenze in studio odontoiatrico, che erogherà 10,4 crediti ECM.

Il corso, coordinato da Alessandro Nisio per la CAO e Antonio Carrassi per la SIOCMF, espone e commenta le informazioni attualmente disponibili sulla prevalenza, la prevenzione e le modalità di gestione delle emergenze mediche che possono verificarsi negli studi odontoiatrici oltre a un’analisi delle problematiche medico-legali.

A cura di: Ufficio Stampa FNOMCeO

_______________________________________________________________________

EDRA spa (editore di Odontoiatria33), per favorire l’informazione in questo momento particolare anche per il settore, ha deciso di lasciare fruibili a tutti i contenuti prodotti. Se volete comunque sostenere la qualità dell’informazione di Odontoiatria33 

Tag

Articoli correlati

Il presidente Damilano (CAO Cuneo) avanza una proposta per superare la spinosa questione del rispetto dei principi deontologici da parte delle società di capitale 


Tra le questioni la gestione di dati sensibili e il rischio che il processo di digitalizzazione tenda a sostituite il medico. Nisio (CAO): le tecnologie sono a supporto ma è il professionista che fa...


Il presidente CAO: la concorrenza vale se le regole sono uguali per tutti. Oggi non è così, i professionisti sono penalizzati così come i pazienti 


CAO Milano fornisce chiarimenti su compiti e responsabilità di verifica e sul ruolo del Direttore sanitario qualora venga a conoscenza che un collaboratore della struttura non è vaccinato


La sospensione è dal lavoro non dall’Ordine. Per i Giudici l’Ordine deve esclusivamente comunicare l’atto ricevuto dall’ASL e non adottare una delibera del Consiglio


Altri Articoli

Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


Entrando nel merito di un medico (famoso) sospeso dall’Ordine di Torino, il Ministero ribadisce la necessità di indicare la sospensione ma non il motivo. Parere che mette in difficoltà i liberi...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio