HOME - Cronaca
 
 
21 Maggio 2020

Dentix assicura la riapertura a giugno

‘’Ci serve ulteriore tempo per riorganizzare i nostri ambulatori ma nelle prossime settimane riapriremo’’. Confermate le voci di trattative per la vendita

Nor. Mac.

Le saracinesche ancora abbassate per dei 56 Centri odontoiatrici Dentix stanno preoccupando i pazienti che per via dell’emergenza sanitaria COVID-19 si erano visti rimandare gli appuntamenti ed ora non hanno ancora ricevuto una data per potere continuare le cure iniziate. 

Nella prima fase di lockdown –spiega in un comunicato Dentix Italia- abbiamo garantito solo i trattamenti c.d. ‘urgenti’ e ‘non differibili’, successivamente abbiamo deciso di chiudere ogni Centro, nell’attesa di poter adempiere il nuovo protocollo ed implementare tutte le misure tecniche-organizzative richieste”. 

Attualmente, Dentix è a lavoro con tutti i propri effettivi per riorganizzare gli ambulatori in linea con il protocollo adottato e le nuove disposizioni e sta provvedendo all’approvvigionamento di tutti i DPI necessari, al fine di garantire elevati standard di sicurezza sia per i pazienti che per il personale”.

Il nostro obiettivo –continua la nota- è riaprire gradualmente gli ambulatori entro la prima settimana di Giugno, garantendo, seppur con un orario ridotto, l’accesso controllato di ogni nostro paziente”.“Abbiamo a cuore i nostri pazienti e non intendiamo lasciare insoddisfatto nessuno di loro; per queste ragioni, porgiamo le nostre scuse ad ogni paziente per il disagio ed invitiamo tutti a pazientare qualche altro giorno, al fine di poter effettuare la sanificazione di ogni locale e predisporre tutte le misure tecniche-organizzative per una ripresa in piena sicurezza”.

Sul fatto lamentato da alcuni pazienti di non riuscire a mettersi in contatto con il numero verde messo a disposizione Dentix si rammarica sottolineando come i “problemi di lunga attesa con il nostro servizio Call Center. In questi mesi il numero di operatori è stato ridotto a causa dell’emergenza Corona Virus”.

Sulla crisi che il Gruppo sta vivendo in Spagna Dentix Italia non aggiunge altre informazioni se non la conferma della volontà, annunciata dallo stesso proprietario Angel Lorenzo Muriel alla stampa spagnola, di vendere le cliniche portoghesi (già vendute sempre secondo la stampa iberica) e quelle italiane.

Confermiamo che sta continuando il dialogo con potenziali investitori interessati all’ingresso del gruppo”, dicono da Dentix Italia.

_______________________________________________________________________ 

EDRA spa (editore di Odontoiatria33), per favorire l’informazione in questo momento particolare anche per il settore, ha deciso di lasciare fruibili a tutti i contenuti prodotti. Se volete comunque sostenere la qualità dell’informazione di Odontoiatria33 

Articoli correlati

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


Disponibile da oggi il manuale: “Le infezioni nello studio odontoiatrico - manuale operativo di prevenzione del contagio per Odontoiatri, Igienisti e ASO”


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni