HOME - Cronaca
 
 
22 Maggio 2020

INPS: al via i pagamenti dei 600 euro di aprile, ecco chi può chiedere quello da 1.000 a maggio

La norma interessa igienisti dentali e odontotecnici, ecco come avvengono gli accrediti automatici e le modalità per richiedere il bonus da 1.000 euro a maggio


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Rilancio sono cominciati i pagamenti del bonus di 600 euro previsto per il mese di aprile per i lavoratori autonomi iscritti ad INPS che hanno già ottenuto il contributo nel mese di marzo.

A comunicarlo è la stessa INPS attraverso una nota informando di aver “completato le operazioni di pagamento della seconda rata (aprile) delle indennità di 600 euro a favore dei lavoratori autonomi, dei collaboratori e degli stagionali del turismo e degli stabilimenti termali, come previsto dal Decreto Rilancio”. 

I 600 euro arriveranno direttamente sul conto corrente indicato quando è stata fatta la domanda, (viene inviato un SMS di avvenuto pagamento).

Per quelli che hanno scelto di ricevere il pagamento in contanti dovranno recarsi, precisa l’INPS, a partire da martedì 26 maggio presso gli uffici postali, muniti della comunicazione che riceveranno da Poste Italiane, di un documento di identità e del proprio codice fiscale.   

Il decreto Rilancio concede anche un ulteriore bonus di 1.000 euro per il mese di maggio ma questo può essere richiesto dai liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata INPS titolari di partita IVA attiva al 19 maggio 2020, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie che abbiano subito una comprovata riduzione di almeno il 33% cento del reddito del secondo bimestre 2020, rispetto al reddito del secondo bimestre 2019.   

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione ABBONANDOTI     

Articoli correlati

Sì del Senato e della Camera allo stato d'emergenza fino al 15 ottobre. Via libera alla proroga per mantenere le misure previste per l’emergenza Covid


Il dato emerge dal Rapporto "Impatto dell'epidemia Covid-19 sulla mortalità" di Istat e Iss


Il Rapex (sistema comunitario di informazione rapida sui prodotti non alimentari) ribadice l’inutilità ed il Ministero rilancia l’informazione


Pubblicato finalmente il modulo per presentare la richiesta per il credito, ma ci sono limiti e tetti di spesa. I consulenti fiscali AIO ci spiegano quando e come richiederlo


Utilizzare strumenti di telemedicina per “visitare” a distanza i propri pazienti può costituire una violazione della privacy, servono ulteriori consensi? Il parere del Garante 


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio