HOME - Cronaca
 
 
05 Giugno 2020

Striscia “ribecca” non iscritto all’Ordine che effettua consulenze estetiche

Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


L’avevano già “beccato” nel 2019 quando come “dentista itinerante” riceveva i clienti in una stanza di albergo per effettuare non cure odontoiatriche ma consulenze estetiche. Ora Striscia lo “ritrova”, questa volta in provincia di Ancona in uno studio regolarmente registrato come studio odontoiatrico con tanto di direttore sanitario.  

Anche questa volta a scoprirlo e filmarlo è Moreno Morello ed il “motivo del contendere” le presunte differenze tra visita e consulenza estetica  

Come sempre capita nei servizi del Tg satirico di Canale 5 tocca ad una attrice vestire i panni della paziente che viene visitata dal sedicente dentista (sembrerebbe laureato in Albania ma con titolo non riconosciuto in Italia). L’attrice/paziente viene accolta in studio, nessuna procedura anti Covid viene eseguita, anzi viene anche invitata in sala d’attesa a togliere la mascherina che indossava. Dopo una prima visita effettuata in piedi in sala d’attesa, la complice di Striscia viene accompagnata in studio dove il presunto finto dentista effettua la sua visita e fa un primo preventivo. Anche questa volta delle procedure anti Covid, nessuna traccia.  

Quanto poi entra in azione Morello si presenta il direttore sanitario dello studio, una odontoiatria che spiega che il presunto dentista non stava facendo una visita ma una valutazione estetica, valutazione che secondo il direttore sanitario può essere fatta da un non iscritto all’Albo.   Per capire se è corretto che un non inscritto all’Ordine può effettuare una valutazione estetica l’inviato di Striscia lo chiede al presidente CAO di Padova e vice presidente nazionale ANDI Ferruccio Berto che conferma come questi interventi possono essere effettuati solamente da un abilitato all’esercizio dell’odontoiatria iscritto all’Albo.  

Dopo la diffusione del video, ora il direttore sanitario ripreso rischia probabilmente l’apertura di un procedimento disciplinare.  

A questo link il servizio di Striscia.    

_______________________________________________________________________

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 


ABBONANDOTI

Articoli correlati

Prima applicazione della nuova norma sull’abusivismo sanitario. D’Agostino (CAO): Legge Lorenzin si dimostra strumento efficacie


Sotto la lente del NAS l’attività svolta in una Srl odontoiatrica. Attrezzatura sequestrata e attività sospesa 


Finto dentista multato anche per non aver rispettato le norma anti Covid, ora al vaglio la situazione fiscale


Lo studio nei Quartieri Spagnoli era in pessime condizioni igienico sanitarie, denunciato il finto dentista


Altri Articoli

La Regione conferma vaccinazione per tutti gli operatori sanitari e di interesse sanitario. Per i non iscritti all’Ordine la prenotazione deve essere fatta singolarmente


Il primo impegno del nuovo presidente sarà il XIII Meeting Mediterraneo AIOP dal 15 al 17 aprile in modalità virtuale


Sinergia Associazione Italiana Odontoiatri-Tokuyama: i soci riceveranno un "Welcome kit" fino al 30 aprile


Il prof. Gagliani pone l'attenzione su di una ricerca che evidenza come la scienza dei materiali e l’intelligenza artificiale possa contribuire a rendere l’ambiente poco ospitale per i virus

di Massimo Gagliani


L’Ordinanza del Generale Figliulo con le nuove priorità di vaccinazione potrebbe coinvolgere anche tutte le figure presenti in studio. Per l’ANTLO, anche gli odontotecnici  


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente