HOME - Cronaca
 
 
10 Giugno 2020

Catene dentali: AIO sostiene la proposta di Federconsumatori per ‘’moralizzare’’ il settore

Fiorile: siamo stati i primi a metterci nei panni del Consumatore riconoscendo che la qualità si paga ma va resa sostenibile. Si deve regolamentare il settore chiudendo le società di capitale a vantaggio delle StP


In merito ai problemi che la non riapertura delle cliniche Dentix (in molti temono definitiva) dopo il lockdown sta comportando nei pazienti ed alla richiesta di Federconsumatori intervenire sia per aiutare i cittadini nell’accesso alle cure sia per regolare il settore chiudendo definitivamente alle società di capitali a vantaggio delle Società tra professionisti, interviene AIO. 

Non possiamo che aderire a tali richieste”, dice il presidente AIO Fausto Fiorile (nella foto). “: stare meglio risparmiando si può, nell’arco di un rapporto duraturo con un Medico Odontoiatra di fiducia. Nel 2017 al 7° Congresso Politico AIO abbiamo ribadito che, per evitare prevalgano orientamenti di soci non iscritti all’albo, le Società odontoiatriche non possono essere di capitali ma di professionisti, come da legge 183/2011, e abbiamo formulato proposte per tutelare il diritto alla salute delle fasce più deboli. Per ogni euro speso dal servizio sanitario, oggi il cittadino spende nove euro in cure dentali. In un annus horribilis come questo, il Servizio sanitario ben potrebbe investire per alzare la detrazione dall’Irpef delle spese odontoiatriche dall’attuale 19% a una percentuale più consona a valorizzare la prevenzione orale, che è prevenzione a tutto tondo”. 

Ancora cinque giorni fa –continua Fiorile- l’Associazione delle catene odontoiatriche su una testata di settore invitava i sindacati odontoiatrici a chiedere ai soci di abbassare le pretese, dimenticando che da 40 anni sosteniamo la salute orale degli italiani, quasi tutta, con la nostra opera di professionisti”.

Noi diciamo che non c’è alcun bisogno di indicare ai liberi professionisti come fare i liberi professionisti ed ai pazienti come comportarsi da pazienti. A guardare le parabole di alcune catene dentali, è un po’ come se il lupo volesse insegnare al pastore come si cura un gregge”.  

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

Denunciato il presidente CAO di La Spezia, per il PM ed il GIP non c’è reato. Confermata la legittimità dell’azione di verifica da parte dell’Ordine


Cohen: la nostra è un’azienda assolutamente solida e in salute, non esiste un rischio Dentix. La soluzione non sono le StP ma rendere più trasparenti i bilanci delle strutture odontoiatriche


Le criticità sul capitale in odontoiatria e i consigli per i pazienti che vogliono ottenere la sospensione dei finanziamenti attivati tra i temi toccati. A Catanzaro progetto pilota di informazione...


Lo ha stabilito il Tribunale di Milano. Per i pazienti lasciati con le cure a metà la situazione si complica ancora. Le indicazioni di Federconsumatori


Aprire un dialogo con Istituzioni di settore e non, per definire un modello di odontoiatria che possa realmente tutelare il paziente tra gli obiettivi della nuova presidenza


Altri Articoli

Verificate quasi 5 mila posizioni. Chi sorpreso a lavorare è stato denunciato per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione sanitaria. Ecco tutti i casi odontoiatrici segnalati


“Prendersi cura dell’uomo per curare l’organismo, gestire la complessità con la sapiente applicazione di scienza, clinica, professionalità e umanità.”Con questo take home message si è...


Da lunedì le nuove norme su green pass e obbligo vaccinale anche per il personale non sanitario che opera negli ambulatori pubblici e privati. Ma la vera scadenza è quella del 15 dicembre


Un studio pubblicato sul British Medical Journalha osservato un graduale aumento del rischio di infezione nelle persone che avevano ricevuto la seconda dose di vaccino(Pfizer-BioNTech) da almeno 90...


Respinto il ricorso di un medico sospeso. Anelli: una sentenza che richiama il dovere deontologico legato al fatto di essere medici


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi