HOME - Cronaca
 
 
23 Giugno 2020

Dentix: chiesto un tavolo ministeriale per risolvere i problemi dell'azienda

Tra i danneggiati anche lavoratori, collaboratori, laboratori odontotecnici e depositi dentali. Dalla Regione Emilia Romagna la richiesta di attivare un tavolo ministeriale per consentire la continuità lavorativa

Nor. Mac.

Se le associazioni dei consumatori stanno cercando di aiutare i pazienti lasciati senza cure e con i finanziamenti da pagare, il caso Dentix tocca anche lavoratori dipendenti, collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali ed indotto connesso come i depositi dentali fornitori ma anche i laboratori odontotecnici che realizzavano i dispositivi medici, come ha sottolineato in una nota l’ANTLO.  

Sul fonte dipendenti sono oltre 400 (506 quelli al 31 dicembre 2019 impiegati) quelli che rischiano il posto e stipendio e per questo i sindacati stanno cercando soluzioni a cominciare da riuscire ad estendere la cassa integrazione, scaduta domenica 21 giugno, che sembra dovrebbe essere prorogata fino a metà luglio. Almeno stando a quanto a dichiarato a luccaindiretta.it Simone Pialli (Fisascat Cisl).

“La questione degli ammortizzatori sociali è definita – dice Pialli al quotidiano online – si va verso la copertura economica per i lavoratori fino a metà di luglio. Si sta cercando di definire, a fatica, anche il capitolo quattordicesime. C’è la volontà della compagine italiana di Dentix di riconoscere l’erogazione ai lavoratori, un impegno che per ora però resta foglio di carta perchè la casa madre in Spagna non dà il nulla osta alla copertura”. 

A chiedere che la Dentix sia considerata come una qualsiasi azienda con problemi, tentando il salvataggio, è l’Assessore allo sviluppo economico dell’Emilia Romagna Vincenzo Colla che ha scritto ai Ministri Stefano Patuanelli (Sviluppo Economico) e Nunzia Catalfo (Lavoro) chiedendo di attivare ogni iniziativa necessaria e un tavolo Ministeriale per consentire la continuità lavorativa del Gruppo Dentix. 


“Come assessore allo Sviluppo economico della Regione- scrive Colla- segnalo l’allarme lanciato dalle confederazioni nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil riguardo l’incertezza sulla continuità lavorativa al termine della Cassa Integrazione in deroga che scade il prossimo 21 giugno”.   

_______________________________________________________________________ 
Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

L’obiettivo dichiarato è riaprire in sicurezza al più presto per prestare le cure necessarie ai pazienti, ristrutturare il debito finanziario, tutelare i creditori, i dipendenti e collaboratori....


Intervista al presidente Albanese per capire e portare la voce di chi collabora nei centri dell’odontoiatria organizzata e sul dibattito che è nato tra gli odontoiatri "tradizionali” e quelli...


Si tratta di una società con una sola unità operativa controllata a Forlì, che promuoveva tariffe low-cost, già negli anni sotto verifica della CAO


Italia e Spagna, in queste settimane, sono alle prese con lo stesso tema: come tutelare i pazienti che si rivolgono alle Catene odontoiatriche. Spagna che dovrebbe essere anche un...

di Norberto Maccagno


Valutare, documentare e in caso di dubbi meglio richiedere una consulenza ad un odontologo forense, i consigli della prof.ssa Vilma Pinchi 


Altri Articoli

Il presidente Alessandro Nisio con alcune riflessioni su numero programmato, odontoiatria pubblica, futuro e gli sbocchi professionali dei giovani odontoiatri, apre il dibattito sulle riforme da...


Per il prof. Gagliani si guarda al problema come meri sostenitori dei propri interessi mentre manca non solo una programmazione ma anche una visione futura “delle professioni” di odontoiatra


Dentisti, igienisti dentali ed odontotecnici li tengono sotto “pressione” per l’intera giornata. I consigli degli esperti per prendersene cura


Ridurre i laureati in Italia aumenterebbe quelli all’estero. Queste le iniziative dell’Università italiane per garantire una formazione anche pratica di alto livello


Il dott. Calderoli ci aiuta a ricordare la nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria e le reticenze e polemiche del tempo, già “caratterizzato” dalla pletora odontoiatrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION