HOME - Cronaca
 
 
25 Giugno 2020

Il MOOOS scrive alla FNOMCeO si spieghi ai cittadini di non usare i guanti

L’appello: dissuadete i pazienti che afferiscono agli ambulatori medici e odontoiatrici, di ogni genere e grado, dall'uso dei guanti, perché non servono a proteggere dal Covid-19”


Dopo aver chiesto a Regione Lombardia di cancellare la norma che prevedeva l'obbligo di indossare i guanti sui mezzi pubblici (ora, per fortuna, abrogata), questa volta il Gruppo Facebook "Medici, Odontoiatri, Operatori Sanitari e Socio Sanitari (M.O.O.S.S) uniti contro il Covid-19" scrive alla Federazione degli Ordini dei medici-chirurghi e degli odontoiatri per la stessa ragione. 

"Chiedere ai pazienti di indossare i guanti nelle sale d'attesa degli ambulatori medici e odontoiatrici, come sembrerebbe accadere in molti studi, non serve", scrivono i fondatori di M.O.O.S.S., "anzi a volte può essere controproducente. A dirlo non siamo solo noi: anche l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) recentemente ha scritto a chiare lettere che i guanti di gomma non sono dispositivi di protezione destinati ai cittadini, ma solo agli operatori sanitari impegnati sul campo". 

Per proteggersi dal virus, infatti, è necessario rispettare il distanziamento sociale, indossare la mascherina e non toccare il viso (in particolare occhi, naso e bocca, le tre vie di trasmissione del virus) né con le mani, né tanto meno con i guanti se prima non è stata esiguità un'accurata igiene con acqua e sapone o con gel igienizzanti. I guanti offrono una falsa idea di sicurezza, pertanto se non usati correttamente rischiano di trasformarsi in un veicolo del virus anziché in una barriera.

Per non parlare dell'impatto che avrebbero sull'ambiente e sulla sanità pubblica e privata: un uso massivo ed improprio dei guanti di lattice o di gomma tra la popolazione potrebbe infatti causare, come è già successo, problemi di approvvigionamento di questi dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori sanitari: gli unici che ne hanno davvero bisogno per espletare in sicurezza la propria missione. 

"Pertanto, confidiamo che la Federazione degli Ordini dei medici-chirurghi e degli odontoiatri", scrivono i fondatori di M.O.O.S.S., "aderisca a questo invito, dando una comunicazione chiara a tutti gli iscritti, affinché i pazienti vengano dissuasi dall'indossare i guanti nelle sale d'attesa degli ambulatori medici e odontoiatrici di ogni genere e grado. Una richiesta, la nostra, che ha una giustificazione scientifica, ma anche pedagogica: medici e odontoiatri, infatti, con l'aiuto di tutti gli altri operatori sanitari, devono essere i primi a educare e a dare il "buon esempio" rispetto alle pratiche di igiene pubblica più corrette da adottare ora, al tempo del Covid-19, ma anche nel prossimo futuro. Ed è quel che auspichiamo di poter fare tutti insieme". 

A cura di: Ufficio Stampa

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Ad anticiparlo il Premier Conte motivando la decisione con la necessità di emanare provvedimenti di urgenza per tenere sotto controllo il virus


Iniziativa legale alla quale potranno partecipare, gratuitamente, coloro che ritengono di essere stati danneggiati dalla presente situazione


Attraverso una lettera al Governatore della Lombardia i Sindaci chiedono interventi a favore dei pazienti. Un Consigliere racconta le difficoltà di trovare un dentista che continui le cure


Nel CdA gli odontoiatri Claudio Capra (Vicepresidente), Luigi Daleffe Coordinatore del processo di attuazione della politica di investimento e Stefano Mirenghi


Altri Articoli

Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


Ad anticiparlo il Premier Conte motivando la decisione con la necessità di emanare provvedimenti di urgenza per tenere sotto controllo il virus


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION