HOME - Cronaca
 
 
02 Luglio 2020

Il MIUR assegna i posti per la laurea in Igiene Dentale

Calano i posti ma aumentano le sedi dei corsi che arrivano a 31. Ecco le assegnazioni per singolo Ateneo


Dopo odontoiatria il MIUR ha pubblicato il decreto che istituisce i posti per le professioni sanitarie, Igiene Dentale compresa, per l’anno accademico 2020-2021.

Rispetto allo scorso anno scendono di 8 i posti a disposizione per l'ingresso ai corsi di Igiene Dentale passando da 651 a 643.

Aumentano le sedi universitarie che ospiteranno i corsi in Igiene Dentale arrivando a 33 Atenei in quanto alcune Università raddoppiano o anche triplicano le sedi di corso. La Sapienza oltre alla sede di Roma apre un corso nella sede di Cassino ed in quella di Latina. L’Università di Verona oltra alla sede cittadina apre il corso anche a Rovereto, mentre l’Università Cattolica oltre al corso attivo a Roma sarà da quest’anno accademico sarà attivo il corso anche presso la sede di Bolzano. Perde invece una sede l’Università Politecnica delle Marche che avrà solo il corso attivo nella sede di Ancona.

A differenza di come accade per medicina ed odontoiatria, per le professioni sanitarie la gratulatoria è per singolo ateneo, anche per le iscrizioni si deve fare riferimento ai bandi delle singole università.

I posti a disposizione per singolo Ateneo

AteneoPostiRispetto lo scorso anno 
Chieti10-3 
L'Aquila10-3 
Napoli Federico II20= 
Napoli Campania Vanvitelli15= 
Bologna14-3 
Ferrara36+14 
Modena Reggio Emilia14-3 
Trieste30+10 
Roma La Sapienza20-53 
La Sapienza Cassino15+15 
La Sapienza Latina15+15 
Roma Tor Vergata15-7 
Cattolica Roma13-3 
Cattolica Bolzano20+20 
Genova30+10 
Brescia17-1 
Varese Insubria18-2 
Milano55-4 
Milano Bicocca (Monza)28-2 
Milano San Raffaele37-3 
Ancona20= 
Pavia15-1 
Torino27-2 
Novara Piemonte Orientale24+1 
Bari15 = 
Palermo15= 
Cagliari23  
Pisa14= 
Siena14= 
Padova (Treviso)36= 
Verona14= 
Rovereto (Verona)20+20 

  

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

Quale ruolo del pubblico, dei privati, dell’Università per un’odontoiatria equa e sostenibile da parte dei cittadini? Le riflessioni del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì


L’obiettivo, anche in periodo di pandemia, garantire che i futuri dentisti siano preparati a curare le persone. Lo Muzio (CPCLOPD): gli atenei italiani stanno con mille difficoltà lavorando in tal...


Primo elenco dei progetti sovvenzionati e date per presentare le domande al nuovo bando per la ricerca finanziato dalla Fondazione Nakao


Sussidio riservato ai figli di medici ed odontoiatri utilizzabile in 52 strutture presenti in 15 città italiane. Chi e quando presentare domanda


Il Consiglio dei Ministri approva il Ddl sulle lauree abilitanti. Soddisfazione di Di Lenarda (Collegio) e Iandolo (CAO)


Altri Articoli

Il fondo sanitario del settore metalmeccanico punta alla gestione diretta delle prestazioni sanitarie rese ai propri iscritti lasciando Rbm


Partendo da una ricerca italiana il prof. Gagliani pone alcune riflessioni sul ruolo centrale dell’odontoiatra nel “monitoraggio della salute del cittadino e quello della...

di Massimo Gagliani


Il presidente Filippo Anelli: vaccinare subito contro il Covid-19 tutti i medici libero professionisti e soprattutto anche gli odontoiatri


Una riforma da sempre richiesta dal settore odontoiatrico per evitare le attuali differenti regole normative tra Regioni su temi come autorizzazioni sanitarie e ASO


Sono giovani, prevalentemente donne che esercitano al Nord. Lombardia, Lazio, Veneto le regioni con il maggior numero di iscritti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta