HOME - Cronaca
 
 
07 Luglio 2020

Tornato a riunirsi il Gruppo di lavoro per la riforma ECM

Nisio: nel percorso è previsto il coinvolgimento di tutte le figure professionali che ruotano attorno al tema della formazione professionale, compresi i rappresentanti dei cittadini e dei pazienti


Riformare il sistema di Educazione Continua in Medicina adattandolo alle reali esigenze dei discenti e delle professioni coinvolte è l’obiettivo che il Ministro Speranza aveva dato al Gruppo di lavoro in seno alla Commissione Nazionale Formazione Continua per la “Revisione e valorizzazione della formazione continua nel settore salute”, che è tornato a riunirsi dopo il lockdown. 

Gruppo di lavoro che ora sarà coordinato dal segretario della FNOMCeO Roberto Monaco che ha sostituito il compianto Roberto Stella, presidente OMCeO di Varese, deceduto proprio a causa del Coronavirus.

Si riprende ancora più consapevoli dell’importanza di rivisitare e riformare il sistema ECM sia sulle modalità di formazione (FAD, Formazione sul Campo) che sulle rivalidazione delle competenze, tramite percorsi formativi che premino le risorse umane in termini di singolo professionista ma anche interdisciplinare (dal dossier di gruppo professionale a quello interprofessionale)”, ha spiegato ad Odontoiatria33 il presidente Alessandro Nisio tra i componenti del tavolo come referente dell’odontoiatria.

Numerosi gli interrogativi e ambiziosi gli obiettivi prefissi dal gruppo: dalla incentivazione economica alla valorizzazione dei requisiti etici, di management, comunicativi e delle competenze tecniche professionali.“Il percorso della Riforma –spiega il presidente Nisio- prevederà l’ascolto di tutte le figure che ruotano attorno al delicato tema della formazione professionale, dagli stakeholder quali i Provider e le Aziende Sanitarie, l’Istituto Superiore della Sanità, le Università e le Società Scientifiche, fino ai rappresentanti della cittadinanza e dei pazienti ed ai sindacati di categoria”.

Gruppo di lavoro che lavorerà, conclude il presidente Nisio, “per portare a termine il mandato con un atto normativo d’iniziativa governativa, come richiesto dalla Commissione, e in particolare dal Ministro della Salute in persona, entro l’anno 2021, considerato lo slittamento causato dal periodo emergenziale”.

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Il comparto della formazione cerca di tornare alla normalità ed intanto la Commissione ECM approva ulteriori novità. Il presidente Nisio fa il punto


Per ottenere i 50 crediti non si dovrà dimostrare di aver continuato a lavorare. Viene posticipata la scadenza per il recupero del debito formativo del triennio 2017-2019


L’Ordine del Giorno impegna il Governo ad estendere bonus di 50 crediti ECM a tutti gli operatori sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d