HOME - Cronaca
 
 
17 Luglio 2020

ENPAM: Galvano nominato vicepresidente vicario

Con la nomina, il CDA diventa pienamente operativo. Dopo venti anni, non sarà più un odontoiatra a ricoprire la seconda carica dell’Ente previdenziale dei medici e dentisti


Luigi Galvano è il nuovo vicepresidente vicario della Fondazione ENPAM. La nomina è stata ufficializzata nel corso della prima seduta del consiglio di amministrazione dell’Ente di previdenza dei medici e degli odontoiatri, che si è insediato questa settimana.

Già consigliere della Fondazione per due mandati, laureato in Medicina a Palermo nel 1979, Luigi Galvano (nella foto) è specializzato in geriatria e gerontologia ed è consigliere dell’Ordine di Palermo. Nel suo curriculum formativo spicca un corso pluriennale di organizzazione e gestione sanitaria presso la Scuola di direzione aziendale dell’Università Bocconi di Milano.

Medico di famiglia, a dicembre 2013 è stato eletto segretario regionale della Fimmg Sicilia.

Ha ricoperto anche il ruolo di direttore scientifico presso la Scuola siciliana di formazione in Medicina generale, ed è stato impegnato in ogni campo della rappresentanza della medicina, non solo generale, in ambito sindacale, societario-professionale e ordinistico, con particolare attenzione per tematiche giovanili e formazione.

Inoltre per anni Galvano è stato componente del Comitato etico aziendale della Asl 6 di Palermo e attualmente è ancora componente del Comitato etico Palermo 1 che fa capo al Policlinico "Paolo Giaccone" del capoluogo siciliano. La carica di Vice-Presidente Vicario dal 2000 era stata ricoperta da un Odontoiatria (il dott. Malagnino), ora le prime due cariche dell’Ente previdenziale dei medici e dentisti tornano ad essere “medici”. Odontoiatri che sono rappresentati in CDA dal Vice presidente Giampiero Malagnino e dai consiglieri Raffaele Iandolo, Carlo Ghirlanda e Gaetano Ciancio come rappresentante della Quota “B”.

Articoli correlati

Contributo alle mamme medico o odontoiatre iscritte alla quota A e B e per le studentesse del V e VI anno in Medicina o Odontoiatria


Oliveti: grazie a quest’operazione guardiamo al futuro con tranquillità ancora maggiore, potendo contare su un patrimonio che offrirà riserve adeguate


Le indicazioni sull’esonero contributivo, sulla scadenza della Quota A ed il promemoria per quelle di chi ha richiesto la dilazione dei pagamenti per non versi rifiutato l’esonero


Per il presidente Pracella i ristori per medici ed odontoiatri liberi professionisti contagiati sono irrisori, però i fondi ci sarebbero


Differenti i termini per richiedere il contributo ma stessi limiti. Versamento dei contributi per gli odontotecnici: la possibilità di posticipare la prima rata ad agosto


Altri Articoli

Albonetti (EDRA): “è stato associato impropriamente il nostro logo ad una iniziativa che ci vede totalmente estranei, valuteremo azioni legali” 


Esercitava da anni in un uno studio in cattive condizioni igieniche. Sanzionato anche per mancato rispetto delle norme anti Covid. Guarda il video


Sarà il Governo a decidere la data. Rimane l’obbligo in caso di assembramenti, al chiuso e negli ambienti sanitari secondo i protocolli previsti


Per il 2021 sono cambiate le scadenze, diventano semestrali per poi passare mensili nel 2022. Ecco cosa è bene ricordare


I consigli di Andrea Grassi, fondatore dell’Accademia per lo Sviluppo Imprenditoriale dello Studio Dentistico. Scarica gratuitamente il video corso


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria al digitale non è solo protesi