HOME - Cronaca
 
 
29 Luglio 2020

Pagati i primi ‘’Bonus ENPAM Plus‘’ a medici e dentisti

L’Ente previdenziale di medici e odontoiatri ha pagato i primi 8.649 Bonus ENPM Plus. Ancora possibile richiedere quello da mille euro


Si tratta di un indennizzo, interamente liquidato con risorse proprie, che l’ENPAM ha introdotto per venire incontro soprattutto a giovani neo-libero professionisti, pensionati e iscritti non in regola con i contributi, che erano rimasti esclusi dalla prima versione del Bonus ENPAM da 1.000 euro al mese per tre mesi. 

L’esborso complessivo è stato pari a 16.459.069 euro lordi, con i quali sono state saldate tutte e tre le mensilità a cui avevano diritto i richiedenti, con pagamenti da un massimo di tremila euro a cifre inferiori, a seconda del livello di contribuzione dell’iscritto che ne ha fatto richiesta. Le domande complessivamente giunte per il Bonus ENPAM Plus sono state finora 12.123. Di queste, oltre alle citate 8.649 già pagate, ce ne sono 631 già in regola per una prossima liquidazione. Altre 1.192 verranno sbloccate appena risulteranno regolarizzate le posizioni contributive pregresse. 

Sulle restanti domande sono in corso approfondimenti per valutare la loro ammissibilità. 

Intanto, per coloro che ne hanno diritto, è ancora possibile richiedere il Bonus da mille euro per tre mesi (si veda il nostro approfondimento).  

Fonte: Ufficio Stampa ENPAM


Sull’argomento leggi anche

25 Giugno 2020: Da oggi possibile richiedere il Bonus Enpam+. Il Governo pronto a togliere la tassazione 

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


Per diagnosticare i casi Covid-19 i test antigenici rapidi di ultima generazione sono una valida alternativa al test molecolare con tampone. Le indicazioni del Ministero della Salute


Il prof. Roberto Burioni tranquillizza e spiga quanto siano efficaci i protocolli di sicurezza adottati negli studi 


didomenica     27 Dicembre 2020

2020: un anno perso

Per l’odontoiatria poteva andare peggio, nonostante gli aiuti non si siano quasi visti 

di Norberto Maccagno


Una ricerca dell'Università di Ferrara e di Milano ha valutato l’efficacia di differenti DPI e di una soluzione a base di perossido di idrogeno nel contrastare la diffusione mediante aerosol di...

di Lara Figini


Altri Articoli

Partendo da una ricerca italiana il prof. Gagliani pone alcune riflessioni sul ruolo centrale dell’odontoiatra nel “monitoraggio della salute del cittadino e quello della...

di Massimo Gagliani


Il presidente Filippo Anelli: vaccinare subito contro il Covid-19 tutti i medici libero professionisti e soprattutto anche gli odontoiatri


Una riforma da sempre richiesta dal settore odontoiatrico per evitare le attuali differenti regole normative tra Regioni su temi come autorizzazioni sanitarie e ASO


Sono giovani, prevalentemente donne che esercitano al Nord. Lombardia, Lazio, Veneto le regioni con il maggior numero di iscritti


In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta