HOME - Cronaca
 
 
15 Settembre 2020

OMCeO Milano al presidente ENPAM: rinvio pagamenti anche per 2020

Condividendo la volontà di differire il pagamento dei contributi previdenziali del 2018, i presidenti Rossi e Senna chiedono un rinvio anche per quelli dovuti nel 2020


Cari Colleghi, abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo un periodo di una difficoltà senza precedenti per la nostra Professione. Il lockdown prima e le norme che dobbiamo adottare per garantire la sicurezza del nostro lavoro ci stanno mettendo a dura prova. In questo momento così critico per tutti noi, con il Presidente Rossi abbiamo deciso di scrivere ai vertici ENPAM per chiedere non solo di differire il pagamento della Quota A, ma anche di differire il pagamento della Quota B non solo per i redditi 2018 ma anche per i versamenti 2020 relativi ai redditi del 2019. Questo per dare un aiuto concreto alla categoria dei libero professionisti, la più colpita a livello economico dalla drammatica situazione attuale”.

A scriverlo è il presidente CAO di Milano Andra Senna sul sito dell’Ordine, presentando la lettera che il presidente OMCeO di Milano Roberto Carlo Rossi e lo stesso presidente Senna hanno inviato al presidente ENPAM Alberto Oliveti chiedendo il differimento del pagamento di contributi Quota A e Quota B ENPAM non solo per quanto riferito al 2018 ma anche per quando dovuto nel 2020 per i redditi 2019. 

Nei giorni scorsi l’ENPAM aveva annunciato l’intenzione di richiedere ai Ministeri vigilanti la possibilità di differire il pagamento dei contributi Quota A e Quota B del 2018, per chi non li ha ancora versati.

Presidente CAO e OMCeO Milano chiedono al CdA ENPAM il differimento del pagamento anche per quelli dovuti nel 2020 e che dovranno essere versati tra pochi mesi. 

A questo link la lettera inviata al Presidente Oliveti     

Articoli correlati

Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


I liberi professionisti devono indicare il reddito annuo conseguito nel 2019. Le Società devono versare lo 0,5% del fatturato, oltre 4milioni di euro quanto versato lo scorso anno


Il 17 settembre il CDA dovrebbe votare per la proroga di alcune delle attuali scadenze, poi la palla passa ai Ministeri vigilanti


Richiedibile attraverso ENPAM, il decreto Agosto indica chi lo riceverà in automatico, chi deve presentare domanda e quali sono i limiti di reddito per ottenerlo


Fino al 30 settembre la possibilità per effettuare la dichiarazione e per richiedere la rateizzazione, con qualche limitazione. Ecco come si deve fare


Altri Articoli

Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio