HOME - Cronaca
 
 
28 Ottobre 2020

Centri commerciali: studi aperti ma i clienti disertano

Cohen (DentalPro): anche le nostre aziende sono penalizzate nonostante le nostre cliniche siano aperte e sicure 


La decisione, in alcune regioni, di prevedere la chiusura nel fine settimana per alcune attività all’interno dei Centri Commerciali, sta creando problemi agli studi odontoiatrici aperti al loro interno, anche se possono continuare ad esercitare ma in aree che rimangono di fatto deserte. 

Coerentemente con il DPCM siamo aperti, e solo in pochi casi abbiamo dovuto chiudere gli studi nel fine settimana perchè il Centro Commerciale era totalmente chiuso, ma questo non toglie che stiamo subendo gravi danni. Per questo chiediamo che le nostre attività rientrino tra quelle da indennizzare”. A parlare è Michel Cohen, AD del Gruppo DentalPro. 

Le limitazioni previste dalle singole regioni nei confronti dei Centri Commerciali–continua- hanno creato un clima di paura limitando l’afflusso anche nelle regioni dove non ci sono restrizioni, con evidenti danni per le attività che operano al loro interno, tra le quali anche i nostri centri odontoiatrici”. 

I nostri studi sono estremamente sicuri”, dice Cohen. “Abbiamo adottato tutte le misure previste dalle indicazioni ministeriali incrementandole con altre individuate ad hoc dai nostri referenti scientifici e validate da una commissione esterna, e perfettamente allineati al CTS e al Ministero”. 

Per cercare di agevolare i pazienti nel limitare gli spostamenti, Cohen racconta ad Odontoiatria33 come DentalPro abbia riattivato un servizio di video consulto, già attivato nel servizio di lockdown dove odontoiatri DentalPro sono a disposizione dei pazienti per un primo contatto in modo da capire l’esigenza ed eventualmente meglio programmare interventi nel centro.

Un servizio utile ed apprezzato che è già stato utilizzato da oltre 5mila nostri pazienti”, conclude Cohen. .

Articoli correlati

Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Domani 28 novembre Evento online organizzato da Cooperazione odontoiatrica Internazionale Onlus e la sezione di Medicina Legale dell’Università di Torino


Il Ministro Speranza firma una nuova ordinanza: Lombardia, Piemonte e Calabria diventano arancioni; Liguria e Sicilia gialle


Sotto la lente dell’Autority presunte pratiche commerciali scorrette nell’offerta di servizi assicurativi, pratiche evidenziate anche nell’esposto ANOMEC


SIdP: parodontite e diabete, un pericoloso legame a doppio filo. Grazie ai dentisti si può prevenire attraverso diagnosi precoce ed individuare grazie a semplici test alla poltrona


Altri Articoli

E’ oramai chiaro che il Governo in tema di sostengo alle imprese si ispira alla Ruota della fortuna e sperare in una programmazione o in un progetto di rilancio economico...

di Norberto Maccagno


L’obiettivo, anche in periodo di pandemia, garantire che i futuri dentisti siano preparati a curare le persone. Lo Muzio (CPCLOPD): gli atenei italiani stanno con mille difficoltà lavorando in tal...


Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Secondo una nuova guida emessa dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) degli Stati Uniti, le mascherine facciali possono proteggere chi le indossa e gli altri dall'infezione da...


Domani 28 novembre Evento online organizzato da Cooperazione odontoiatrica Internazionale Onlus e la sezione di Medicina Legale dell’Università di Torino


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali