HOME - Cronaca
 
 
29 Ottobre 2020

Dentista spezzino deve risarcire con mezzo milione di euro l’ASL

Condannato dalla Corte dei Conti, per aver violato il rapporto di esclusività con il Servizio Sanitario Nazionale


Per un decennio non avrebbe versato il 10% all’ASL quale contributo per la libera professione svolta intramoenia e per questo sarebbe stato condannato dalla Corte dei Conti a risarcire l’ASL 5 con oltre 548mila euro. 

Stando a quanto pubblicato dalla stampa locale, oltre ad aver violato il rapporto di esclusività con il SSN e le norme che regolano la pratica intramoenia, secondo i magistrati il dentista, autorizzato in regime di libera professione a occuparsi solo di visite specialistiche e igienico sanitarie e di consulenze, avrebbe svolto anche prestazioni odontoiatriche e chirurgiche, “pur non autorizzato”. 

Sulla vicenda, la locale CAO sta effettuando le dovute verifiche e seguirà, nei confronti dell'iscritto, l’iter previsto in questi casi.

Articoli correlati

Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Domani 28 novembre Evento online organizzato da Cooperazione odontoiatrica Internazionale Onlus e la sezione di Medicina Legale dell’Università di Torino


Il Ministro Speranza firma una nuova ordinanza: Lombardia, Piemonte e Calabria diventano arancioni; Liguria e Sicilia gialle


Sotto la lente dell’Autority presunte pratiche commerciali scorrette nell’offerta di servizi assicurativi, pratiche evidenziate anche nell’esposto ANOMEC


SIdP: parodontite e diabete, un pericoloso legame a doppio filo. Grazie ai dentisti si può prevenire attraverso diagnosi precoce ed individuare grazie a semplici test alla poltrona


Altri Articoli

E’ oramai chiaro che il Governo in tema di sostengo alle imprese si ispira alla Ruota della fortuna e sperare in una programmazione o in un progetto di rilancio economico...

di Norberto Maccagno


L’obiettivo, anche in periodo di pandemia, garantire che i futuri dentisti siano preparati a curare le persone. Lo Muzio (CPCLOPD): gli atenei italiani stanno con mille difficoltà lavorando in tal...


Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Secondo una nuova guida emessa dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) degli Stati Uniti, le mascherine facciali possono proteggere chi le indossa e gli altri dall'infezione da...


Domani 28 novembre Evento online organizzato da Cooperazione odontoiatrica Internazionale Onlus e la sezione di Medicina Legale dell’Università di Torino


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali