HOME - Cronaca
 
 
24 Novembre 2020

ASL di Viterbo cerca due ASO a tempo indeterminato

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


L’ASL di Viterbo ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 2 posti di Assistente di Studio Odontoiatrico a tempo indeterminato — Categoria Bs, di cui uno riservato ai volontari delle Forze Armate. 

Possono presentare domanda le ASO in possesso di:

  • Diploma d'istruzione secondaria di primo grado (licenza media) o l'assolvimento dell'obbligo scolastico, ovvero decreto di equipollenza del titolo conseguito all'estero;
  • Attestato di assistente di studio odontoiatrico ovvero, come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 febbraio 2018 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 80 del 6 aprile 2018, inquadramento contrattuale di Assistente alla poltrona, documentando l'attività lavorativa, anche svolta e conclusasi in regime di apprendistato, di non meno di trentasei mesi, anche non consecutiva, espletata negli ultimi cinque anni antecedenti l'entrata in vigore del medesimo D.P.C.M.

Nel caso il numero dei candidati sia superiore ai 200, l’ASL di Viterbo si riserva di effettuare una preselezione che consisterà nella risoluzione di 30 quiz a risposta multipla e in un tempo non superiore a 45 minuti, vertenti sulle materie oggetto delle prove concorsuali. Il superamento della prova preselettiva costituisce il presupposto di ammissione al concorso. Il superamento della prova preselettiva è subordinata al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre in alcun modo alla formazione della graduatoria finale del concorso.

La prova d’esame consiste in una prova pratica (esecuzione di tecniche specifiche al profilo professionale oggetto del concorso) e una prova orale (domande attinenti al profilo professionale oggetto del concorso).

Le domande per iscriversi al concorso dovranno essere presentate, online, entro il 17 dicembre 2020



Articoli correlati

Abbondanza (Idea), gravissima la decisione di alcune Regioni di vaccinare gli odontoiatri e non gli ASO, serve uniformità di comportamento in tutta Italia


Convocata una nuova riunione per definire le modifiche al testo del Decreto sul profilo ASO per rimediare alle criticità emerse in fase di applicazione di quanto disposto. Queste quelle che...


Esonero dei versamenti contributivi per 6 mesi per chi assume entro il 31 dicembre. Ecco come funziona per le ASO, anche non in possesso della qualifica professionale


La nomina del nuovo Tavolo Tecnico sull’Odontoiatria credo, spero, sia un segnale importante dato dal Ministero verso la cenerentola del Sistema Sanitario Nazionale:...

di Norberto Maccagno


Partendo dalla fotografia della salute orale degli anziani, il prof. Gagliani nel suo Agorà del Lunedì si chiede se non sia ora di pensare ad una assistenza odontoiatria domiciliare


Altri Articoli

L’annuncio dell’Assessore Moratti in Commissione Regionale Sanità indica l’inizio delle vaccinazioni per odontoiatri e medici liberi professionisti il 5 marzo, salvo ulteriori ritardi nella...


AIO Roma dedica il programma culturale 2021 al Sommo Poeta. Ecco gli appuntamenti programmati, si comincia sabato 30 gennaio


Si partirà la prossima settimana e verranno utilizzate le prime dosi del vaccino della multinazionale Moderna che arriveranno in Regione


Il Consejo General de Dentistas ribadisce la sua offerta di collaborazione al Ministero della Salute, affinché gli stessi dentisti possano vaccinare le persone


Il Rischio è che nel 2022 non ci sia un numero sufficiente di odontoiatri iscritti nelle graduatorie. AIO propone una soluzione ed intanto consiglia di presentare comunque la domanda


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale