HOME - Cronaca
 
 
18 Dicembre 2020

Detassazione aiuti ENPAM: soddisfazione di AIO ed ANDI. Presto i rimborsi

In attesa dell’approvazione definitiva, ed il conseguente rimborso delle ritenute versate agli iscritti, AIO ed ANDI plaudono la decisone del Parlamento


Si dovrà attendere il via della libera alla Camera, molto probabilmente con voto di fiducia e comunque entro il prossimo 27 dicembre, perché l’articolo 10-bis introdotto nel Decreto legge Ristori sul quale l’Aula del Senato che stabilisce la non tassazione dei contributi erogati a sostegno dell’emergenza COVID agli iscritti alle casse previdenziali private, diventi pienamente operativo. 

Solo allora, ha informato ENPAM, “potremo quindi inviare un ulteriore bonifico agli iscritti corrispondente alle ritenute d’acconto che eravamo stati costretti a fare”.   

Intanto arrivano i commenti positivi alla decisione della Politica anche da parte dei sindacati odontoiatrici.

Il presidente nazionale AIO Fausto Fiorile: “Prendiamo atto con piacere che il Parlamento si sia reso conto della grande ingiustizia che si stava perpretando nei confronti di tutti i professionisti iscritti agli Ordini e che si stia ponendo rimedio. Atto dovuto l’intervento di AdEPP nei confronti del Governo per ottenere che i sussidi assistenziali erogati dalle Casse fossero esentasse così come lo era stato il sussidio di 600 Euro dato dallo Stato ai lavoratori autonomi”.

Aggiunge il segretario sindacale Danilo Savini: “Si tratta del “minimo sindacale”: un atto di dignità che non equivale a una vittoria. Era altresì doveroso per la nostra Fondazione chiedere a gran voce che si evitasse un sostanziale atto di viltà giuridica e sociale: sarebbe stato inaccettabile per noi, oltre a non essere mai stati veramente aiutati dallo Stato, ritrovarci tassati su un auto-aiuto prelevato da beni che ci appartengono”.

 Il presidente nazionale ANDI Carlo Ghirlanda: “Finalmente, se approvato il provvedimento, si scrive nella maniera giusta la parola fine alla incredibile disparità di comportamento finora esistita nel capitolo sussidi da pandemia COVID 19 nei confronti di noi professionisti iscritti ad un Ente di previdenza e di assistenza obbligatorio. Ringraziamo il Parlamento per avere deciso di non consentire la tassazione dei sussidi che ENPAM aveva elargito ai propri iscritti nel corso del lockdown della scorsa primavera. Al presidente di ENPAM dott. Alberto Oliveti esprimiamo da parte di tutti gli associati ANDI una particolare e sentita riconoscenza per il suo continuo lavoro ad ogni livello istituzionale per ottenere la modifica delle decisioni governative che avevano determinato una incredibile disuguaglianza di misure”.

Articoli correlati

Mentre continua a crescere l'incidenza delle varianti Covid ei laboratori arriverà test veloce per scoprire se il positivo è stato infettato da una variante


Indagine SIdP conferma: i protocolli adottati anti Covid sono efficaci, meno dell’1% il tasso di contagio. L’odontoiatra informato si sente più sicuro sul luogo di lavoro


Su Nature si ipotizza che la trasmissione attraverso le superfici non sia più un rischio significativo come ad inizio pandemia


Non saranno tassati gli aiuti Covid attivati dall’ENPAM. Oliveti: il Parlamento ha fatto giustizia, non aveva senso che i professionisti in difficoltà pagassero le tasse sugli aiuti


ANDI e SISOPD commentano i risultati di uno studio delle Università di Ferrara e Milano. Ghirlanda: “Sicurezza sì, sovrastrutture no.”


Altri Articoli

Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


Entrando nel merito di un medico (famoso) sospeso dall’Ordine di Torino, il Ministero ribadisce la necessità di indicare la sospensione ma non il motivo. Parere che mette in difficoltà i liberi...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio