HOME - Cronaca
 
 
13 Gennaio 2021

Vaccinazioni ASO, appello di Idea al Ministro Speranza: anche noi prioritari

Abbondanza (Idea), gravissima la decisione di alcune Regioni di vaccinare gli odontoiatri e non gli ASO, serve uniformità di comportamento in tutta Italia


Chiediamo di promuovere la figura dell’ASO (Assistente di Studio Odontoiatrico) tra le categorie aventi diritto alla priorità nell’acquisizione del vaccino contro il Covid-19”.

A scriverlo al Ministro Roberto Speranza è Rossella Abbondanza, presidente di Idea, una delle associazioni di riferimento delle ASO, chiedendo che gli Assistenti di studio siano inserite, in ogni regione d’Italia, tra le categorie che otterranno il vaccino in via prioritaria.  

Il DPCM di istituzione della professione di ASO “ci indica come operatori di interesse sanitario, ma non occorre leggere un documento per valutare il rischio correlato alla nostra attività”, sottolinea la presidente Abbondanza ricordando che gli Assistenti di Studio Odontoiatrico, è “quella categoria che in piena pandemia fu posta in cima al triste elenco delle professioni maggiormente esposte al rischio Covid-19 in quanto operatori a strettissimo contatto con il paziente e che svolgono un’attività che prevede spesso la produzione di aerosol”.

E sulla decisione di alcune Regioni di vaccinare gli odontoiatri, ma non gli ASO, la presidente di Idea ritiene sia stata “gravissima” essendo l’attività dei “nostri titolari totalmente dipendente dalla nostra assistenza e presenza in studio”.

L’invito della presidente Abbondanza al Ministro è quello di dare priorità anche agli ASO per la vaccinazione, prima a “quelli in forza lavoro e via via ai disoccupati che, chiaramente, sarebbero penalizzati nella ricerca di un nuovo impiego”. 

Articoli correlati

Anche nella settimana che si è appena conclusa, il tema centrale sul quale il settore ha concertato le sue attenzioni è stato: quando mi vaccinate? Confesso, a metà settimana...

di Norberto Maccagno


Il neo assessore Moratti conferma il ruolo degli Ordini provinciali nella raccolta dei nominativi degli aderenti 


Rispondendo ad Odontoiatria33 il Commissario Straordinario conferma che non è possibile modificare in questa fase le priorità indicate nel piano vaccinale


Pollifrone (CAO Roma): ora oltre medici, odontoiatri e igienisti dentali liberi professionisti si deve garantire la vaccinazione anche a tutto il personale di studio


Circa 100 mila personale non sanitario vaccinato nonostante le indicazioni governative. Per gli odontoiatri, altre Regioni autorizzano la vaccinazione


Altri Articoli

Anche nella settimana che si è appena conclusa, il tema centrale sul quale il settore ha concertato le sue attenzioni è stato: quando mi vaccinate? Confesso, a metà settimana...

di Norberto Maccagno


Aziende     15 Gennaio 2021

Il 2021 visto dal Phibo

L’odontoiatria digitale, le nuove acquisizioni, il CEO ed il Direttore dell'Innovazione del  Gruppo Phibo svelano i progetti futuri


L’obiettivo è fare in modo che la pensione spettante a vedove e orfani sia calcolata sull’importo a cui il familiare deceduto avrebbe avuto diritto al termine della propria carriera


Il neo assessore Moratti conferma il ruolo degli Ordini provinciali nella raccolta dei nominativi degli aderenti 


Assunzione a tempo indeterminato, la candidatura al concorso deve pervenire entro l’11 febbraio 2021


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta