HOME - Cronaca
 
 
23 Febbraio 2021

SUSO al Ministro Speranza: per i vaccini non escludete nuovamente gli odontoiatri

Chiarello: alla luce delle scarse scorte di vaccini inconcepibile pensare di voler nuovamente posticipare la somministrazione agli odontoiatri


Pubblichiamo la lettera inviata oggi, martedì 23 febbraio 2021, dal presidente nazionale SUSO Gianvito Chiarello al Ministro della Salute Roberto Speranza 


Onorevole Ministro Speranza,


Rendo merito a Lei e al suo staff per aver attuato correttivi utili a rimediare all’iniziale esclusione degli odontoiatri e dei loro collaboratori, i più esposti al rischio di contagio, dalle priorità vaccinali della fase 1 stabilite per gli operatori sanitari.

A due mesi dal nostro appello rivolto alle massime autorità della Sanità Nazionale, ad oggi la situazione risulta alquanto disomogenea: registriamo un numero cospicuo di odontoiatri e loro collaboratori che non hanno ricevuto la prima dose vaccinale, mentre pochi sono ancora coloro che hanno assunto anche la seconda dose. 

Apprendo notizia che il Ministero della Salute, alla luce delle scarse scorte di vaccino disponibili, stia valutando la decisione di mandare avanti la programmazione del piano vaccinale prevista per gli ottantenni e il personale scolastico (fase 2 e 3), utilizzando le dosi destinate agli odontoiatri, posticipando quindi per loro i tempi di somministrazione della seconda dose. 

Sento il dovere di ribadire con ogni mezzo la tutela prioritaria del settore, direttamente esposto all'aggressività del virus, operando a pochi centimetri di distanza dalla bocca di pazienti necessariamente privi di mascherina. Come lei ben comprende nonostante gli accorgimenti professionali che abbiamo sempre preso e finora ci hanno tutelato, il rischio che quotidianamente corriamo è altissimo. 

Auspico pertanto che si intenda completare nei tempi previsti il ciclo vaccinale iniziato per gli operatori del settore odontoiatrico. Le evidenze scientifiche al momento disponibili sottolineano questa necessità. Il nostro settore ha stretto bisogno di raggiungere l'immunità dal virus, certamente per incrementare le condizioni di sicurezza professionale, ma anche per dare un segnale tangibile alla collettività. 

Nonostante siano stati relativamente pochi gli odontoiatri contagiati e nessun caso acclarato di trasmissione diretta grazie alle procedure di sicurezza che abbiamo messo in atto, molti sono ancora i pazienti timorosi di frequentare i nostri studi. Completare il ciclo vaccinale per le equipe odontoiatriche può contribuire a restituire loro la necessaria fiducia dei cittadini. 

Ringraziandola per l'attenzione che ha voluto prestarci, le invio i miei migliori saluti.  

Articoli correlati

La CAO segnala, “la dimenticanza” all’ISS chiedendo di intervenire al fine di non precludere agli odontoiatri la possibilità di essere somministratori


Intanto cresce il malcontento tra medici ed odontoiatri ancora da vaccinare e che si vedranno somministrare il vaccino ritenuto meno efficace  


Intanto si sblocca la situazione in Puglia, dove anche gli odontotecnici saranno vaccinati, mentre nel Lazio dovrebbero riprendere a breve le vaccinazioni


Il Consejo General de Dentistas ribadisce la sua offerta di collaborazione al Ministero della Salute, affinché gli stessi dentisti possano vaccinare le persone


L’American Dentist Association ha chiesto al Center for Disease Control and Prevention di includere gli odontoiatri fra i professionisti della salute a cui verrà somministrato il vaccino contro...


Altri Articoli

Richiesta laurea e diploma di specialità. Le domande dovranno pervenire entro il 10 marzo


La CAO segnala, “la dimenticanza” all’ISS chiedendo di intervenire al fine di non precludere agli odontoiatri la possibilità di essere somministratori


Su Nature si ipotizza che la trasmissione attraverso le superfici non sia più un rischio significativo come ad inizio pandemia


L’avvocato Montaldo: attenzione all’utilizzo che se ne fa. La fotografia è anche un dato personale e, nel caso in specifico, un dato sanitario


Intanto cresce il malcontento tra medici ed odontoiatri ancora da vaccinare e che si vedranno somministrare il vaccino ritenuto meno efficace  


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP