HOME - Cronaca
 
 
27 Aprile 2021

Spagna: verso una legge sulla pubblicità e più garanzie sui finanziamenti

Il Senato spagnolo ha approvato due mozioni volte a regolamentare la pubblicità sanitaria e tutelare il consumatore


A darne notizia è Odontologia33 informando che le mozioni, presentate rispettivamente dal PP e dal PSOE, mirano a prevenire la pubblicità ingannevole in ambito sanitario e ad ampliare il regime di garanzia dato dalle aziende che forniscono servizi sanitari. 

La prima mozione, presentata dal Partito Popolare, è stata approvata in Comisión de Sanidad y Consumo del Senado (Commissione Salute e Consumatori) in cui si sollecita il Governo a prendere le misure necessarie per prevenire la pubblicità ingannevole “in un ambito così delicato come quello della Sanità”. Allo stesso modo, la “Camera Alta” ha dato il via libera a una mozione presentata dal Partito Socialista che cerca di ampliare il regime di garanzia delle aziende che forniscono servizi sanitari

Entrambe le proposte, informa Odontologia33, mirano a stabilire nuove normative statali che regolano la pubblicità sanitaria e proteggono pazienti e consumatori. In questo senso, si è fatto riferimento a scandali come iDental e altre società simili che hanno chiuso i battenti creando problemi a migliaia di persone in tutta la Spagna.
Fattore comune a queste società, è stato ricordato, erano le campagne pubblicitarie molto aggressive, in cui venivano garantiti trattamenti con ottimi risultati, proponendo piani di finanziamento apparentemente alla portata di tutti. 

Per Juan Mª Vázquez Rojas, del PP, queste campagne pubblicitarie non etiche e molto persuasive possono confondere i cittadini, quindi deve essere garantito che tutti i messaggi pubblicitari relativi a benefici e servizi per la salute "siano accurati e veritieri per garantire la sicurezza dei pazienti, indipendentemente dal canale utilizzato, internet, radio, televisione, ecc. ”. Allo stesso modo, il parlamentare ha ribadito che i messaggi che utilizzano l’immagine di personaggi famosi e non si basano su evidenze scientifiche nel garantire i risultati o che offrono premi a chi si fa curare, dovrebbero essere limitati. 

Da parte sua, Ana Belén Edo, del PSOE, ha aggiunto che è una priorità "garantire la sicurezza dei pazienti attraverso uno standard che regola la pubblicità veritiera, con messaggi scientificamente validati e criteri etici". Riguardo all'ampliamento del regime di garanzia per le aziende che forniscono servizi sanitari, Ana Belén Edo ha dichiarato che "lo Stato può migliorare e rafforzare le garanzie dei consumatori, ad esempio, nei prestiti al consumo". 

Concorda anche il PP, affermando che "la fornitura di servizi sanitari professionali deve essere svolta da società professionali, senza che tale proprietà possa essere sostituita da qualsiasi altro tipo di forma societaria". 

Il dott. Óscar Castro Reino, presidente del Consejo General de Dentistas, commenta l'approvazione di entrambe le mozioni come "molto positiva" e spera che tutti i partiti politici "continueranno a lavorare su questa linea fino a ottenere l'approvazione di una legge sulla pubblicità sanitaria che garantisca la sicurezza e la salute dei cittadini”.

____________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

In realtà, il 31% dei bambini sotto i 6 anni ha delle carie: sono colpiti 7 milioni di denti da latte. Inoltre, tra l’80 e il 90% delle cavità non ha ricevuto il trattamento...


Così la considera il  27% della popolazione spagnola. I risultati di una indagine del Consejo General de Dentistas


Una ricerca spagnola indica il mercato del consumo di prodotti ed attrezzature ai livelli di pre-pandemia, con alcuni distinguo. Con Roberto Rosso lo abbiamo confrontato con quello italiano


Tribunale spagnolo dà ragione all’Ordine che era stato denunciato da Dentix per le dichiarazioni contro la pubblicità sugli impianti 


Il Consejo General de Dentistas ribadisce la sua offerta di collaborazione al Ministero della Salute, affinché gli stessi dentisti possano vaccinare le persone


Altri Articoli

La denuncia arriva dal Congresso SIdP di Rimini. Spese che si possono ridurre con una più attenta gestione della propria igiene orale e regolari visite di controllo


Magenga (SIASO): il Contratto Collettivo Nazionale Studi Professionali è estremamente chiaro, lo stipendio deve essere corrisposto anche se lo studio è chiuso


SUSO ed il Reparto di Ortognatodonzia della Dental School Lingotto di Torino hanno dedicato un ricordo alla figura di uno dei loro fondatori


Interventi per le famiglie ma anche per imprese e studi professionali con utenze a bassa tensione. Ridotti alcuni oneri di sistema e l'iva per il gas


“Chirurgia parodontale plastica e rigenerativa” di Daniele Cardaropoli raccoglie in maniera organica le conoscenze più attuali in tema di chirurgia parodontale. Domani...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 

Annunci


CERCO
OFFRO
24 Settembre 2021
Cerco odontoiatra
23 Settembre 2021
Cerco odontoiatra
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio