HOME - Cronaca
 
 
11 Maggio 2021

Rappresentanza degli odontoiatri all’interno dei Revisori dei conti FNOMCeO

Iandolo spiega ai presidenti CAO i passaggi che hanno rallentato l’approvazione dello Statuto e sottolinea: “giusto il principio ma pericoloso il ricorso”


La CAO Nazionale continuerà a lavorare per ottenere, in tempi certi, la definitiva approvazione dello Statuto, che contiene anche altre norme particolarmente importanti per garantire la migliore autonomia dei rappresentanti della nostra professione”.

A ribadirlo, come aveva già fatto durante l’intervista concessa ad Odontoiatria33, è il presidente nazionale CAO Raffaele Iandolo in una nota inviata ai presidenti CAO in merito al ricorso presentato dalla CAO di Cosenza relativo all’elezione di un Revisore dei Conti odontoiatra effettivo. 

Sul tema, il presidente Iandolo rileva “che il principio letterale della disposizione di cui alla legge n. 3/2018 (c.d. legge Lorenzin) porta ad affermare che il Legislatore abbia inteso costruire una misura atta a garantire esplicitamente la rappresentanza delle diverse professioni nel caso di Ordini con più albi. Di fatto però nella norma è espresso un concetto, ma non le modalità di come attuarlo". 

L’attuazione di quel proposito legislativo doveva essere inserito nello Statuto FNOMCeO, come anche citato nel ricorso. 

E proprio verso la realizzazione e approvazione, sottolinea Iandolo, “come CAO Nazionale ci siamo spesi affinché nello Statuto approvato dal Comitato Centrale fosse incardinato e disciplinato il principio affermato dal Legislatore e specificatamente che un componente effettivo del Collegio dei revisori debba essere un odontoiatra”. 

Bozza dello Statuto, informa Iandolo, “è stata approvata dal Comitato Centrale e dovrà essere portata all’esame del Consiglio Nazionale”. 

Sugli eventuali ritardi nell’approvazione, il Presidente nazionale CAO spiega che “l’iter di approvazione dello Statuto ha subito un rallentamento in conseguenza della ritardata emanazione del regolamento attuativo di cui alla legge n. 3/2018 dovuto al diretto coinvolgimento delle altre Federazioni nazionali degli Ordini delle professioni sanitarie indicate dalla stessa norma”. 

Entrando nel merito del ricorso presentato dall’OMCeO di Cosenza, il presidente Iandolo afferma che questo strumento “possa ritenersi inappropriato a sostenere tali pur valide ragioni e sia pericoloso perché, in caso di eventuale soccombenza giudiziale, potrebbe segnare un punto a favore di chi nega il diritto di eleggere un Revisore dei Conti odontoiatra effettivo nella eventualità di poter creare, peraltro, una forte contrapposizione da un punto di vista politico tra la componente medica e quella odontoiatrica, sia a livello nazionale che territoriale”. 

Articoli correlati

La posizione della Federazione in merito a lettere di diffida di iscritti non vaccinati che vorrebbero decaduta la sospensione in quanto il nuovo Decreto ha modificato l’articolo 4 della 44/2021


Anelli: serve un provvedimento volto a porre in particolare rilievo la necessità di garantire il massimo rispetto delle tariffe professionali, a cominciare dalla reintroduzione dei parametri minimi...


Saranno obbligati anche tutti i lavoratori “amministrativi” delle strutture sanitarie autorizzate. A verificare l’obbligo non sarà più l’ASL ma gli Ordini che dovranno sospendere il non...


Sono 598 i medici o odontoiatri che una volta sospesi hanno deciso di vaccinarsi per tornare ad esercitare. Restano sospesi in 1767. Intanto il 42% degli operatori sanitari ha già effettuato la...


Sulla pandemia, quanto tutto sarà passato e sedimentato, credo che un ragionamento sull’informazione la si dovrà fare. L’eccezionalità e drammaticità della situazione ha portato...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Verificate quasi 5 mila posizioni. Chi sorpreso a lavorare è stato denunciato per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione sanitaria. Ecco tutti i casi odontoiatrici segnalati


La versatile soluzione di radiologia extraorale 3D/2D di Dentsply Sirona è stata premiata principalmente per la sua forma e funzionalità


Scende nuovamente il limite per i pagamenti in contanti tra soggetti diversi. Cosa può essere utile sapere e ricordare


Le considerazioni e motivazioni della dott.ssa Rossetti, supportate dalla giurisprudenzaE dalla risposta interlocutoria dell’Istituto Nazionale del Lavoro 


Il volume “Estetica e funzione in protesi totale - Prospettive digitali” fornisce le nozioni di base e illustra le tecniche e le tecnologie adottate per progettare e produrre...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi