HOME - Cronaca
 
 
14 Luglio 2021

Contro variante Delta per Ema-Ecdc è fondamentale ciclo completo Vaccini

Ministro Speranza: i dati sulla campagna vaccinale sono incoraggianti. Intanto l’EMA non si sbilancia sull’ipotesi terza dose


"I dati della campagna di vaccinazione in Italia sono incoraggianti e positivi. Oggi supereremo i 59 milioni di dosi somministrate. E procediamo con una media quotidiana di oltre cinquecentotrentamila dosi somministrate ogni giorno. E c'è una adesione significativa soprattutto delle generazioni più avanti negli anni, in particolare gli over 80 sono ormai oltre il 90%". Lo ha detto il Ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo al question time, alla Camera. 

"La variante Delta sta producendo, in Europa e non solo in Europa, un significativo aumento dei casi che richiede a tutti noi la massima attenzione. E richiede alle autorità sanitarie di seguire il tutto con assoluta accortezza" ha aggiunto il ministro della Salute.  "L'Ecdc, che è la nostra agenzia europea di riferimento per il controllo delle malattie, prevede che molto presto questa variante diverrà prevalente in tutta Europa - ha aggiunto - E tutti gli elementi fanno pensare che la stessa valutazione sarà valida anche per l'Italia".

Proprio l'Ecdc in una nota congiunta con l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha ribadito come completare la vaccinazione è "vitale" per avere la massima protezione contro il Covid-19, varianti incluse come la Delta.  "L'adesione al ciclo di vaccinazione raccomandato - si legge nella nota - è fondamentale per beneficiare del più alto livello di protezione contro il virus" e le sue varianti. Soprattutto perché, si legge ancora nella nota congiunta, "la variante Delta si diffonde sempre più" e i dati "suggeriscono che entrambe le dosi di un vaccino Covid-19 a 2 dosi come Comirnaty, Spikevax o Vaxzevria sono necessarie per fornire una protezione adeguata contro la variante Delta".  Ma, si osserva ancora nella nota, "ci sono ancora 10 Paesi dell'Ue e dello spazio economico europeo in cui quasi il 30% o più degli individui di età superiore agli 80 anni non ha ancora completato il ciclo di vaccinazione raccomandato".  

Articoli correlati

Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


Scoperti complessivamente 305 medici, odontoiatri e sanitari non vaccinati irregolarmente al lavoro. A Torino sequestrati due studi odontoiatrici


Da mercoledì anche il personale amministrativo dovrà essere vaccinato, mentre ASO e collaboratori odontoiatri ed igienisti dovranno aver avuto o prenotato la terza dose. Il 16 già i primi elenchi...


“Auspico un lavoro comune per adattarlo alle nuove sfide”. Sull’obbligo vaccinale Anelli conferma dal 16 dicembre le verifiche ma esorta le OMCeO non solo a sanzionare ma anche a persuadere i...


Il Viminale pubblica una utile tabella per capire cosa si può fare a seconda del tipo di certificazione posseduta ed il colore della regione. Le regole per datori di lavoro e lavoratori


Altri Articoli

La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


Non cambia la sede, sempre Bologna, le iscrizioni (gratuite) entro il 25 marzo. Queste le nuove scadenze per invio abstract e poster


Firmato il DPCM sulle attività essenziali, non servirà il Green pass per accedere a cure e visite neppure per gli accompagnatori, fermo restando il rispetto delle regole sul triage


Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


ANSOC scrive al Ministero chiedendo un incontro insieme alle altre Associazioni di riferimento. Di Fulvio: “Inspiegabile ed assurda la riduzione di rimborso da somme già insufficienti a coprire i...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi