HOME - Cronaca
 
 
21 Luglio 2021

Obbligo vaccinale, alcuni Tar negano la sospensiva

Brescia, Bologna e Genova non avrebbero concesso la sospensiva. La decisione sui procedimenti attivati dalle ASL sarà discussa nelle udienze di merito non ancora calendarizzate


Dopo le richieste avanzate dai sanitari che hanno presentato ricorso ai vari Tribunali amministrativi contro le sospensioni dal lavoro comminate dalle proprie ASL, cominciano ad arrivare informazioni sull’esito della prima richiesta: la sospensiva dei provvedimenti. 

Stando alle cronache locali, i tribunali di Genova, Brescia e Bologna avrebbero bocciato le richieste di sospensiva e rimandato la decisione alle udienze di merito non ancora calendarizzate. 

Per ora l’unico pronunciamento ufficiale raccolto è quello della Regione Emilia Romagna che in una nota specifica che il Tar di Bologna non ha accolto la richiesta di sospensiva ed ha rinviato l’esame della questione attraverso l’udienza di merito a data da definire. In questo modo i procedimenti di sospensione avviati dalle ASL nei confronti del personale sanitario non vaccinato rimangono validi.

Articoli correlati

cronaca     06 Settembre 2021

G20 della Salute

Speranza: “Vaccino bene comune per il mondo. Il sì di tutti i Paesi al Patto di Roma”


Il CTS ha dato il via libera alla proroga da 9 mesi a un anno della scadenza del certificato verde covid-19


La comunità scientifica e la politica si stanno interrogando. Ecco per quali categorie potrebbe diventare realtà il richiamo 


Sarà possibile scaricarlo già dopo la prima dose, l’alternativa è il tampone. Ecco per cosa servirà e come ottenerlo


Ministro Speranza: i dati sulla campagna vaccinale sono incoraggianti. Intanto l’EMA non si sbilancia sull’ipotesi terza dose


Altri Articoli

Sarà necessario per accedere alla propria ara riservata e gestire i crediti formativi, il dossier formativo o anche solo conoscere il numero di crediti ottenuti


Lo chiarisce il Ministero con una circolare evidenziando i rischi della mancata vaccinazione anti influenzale per i soggetti a rischio


Entrerà in vigore tra un mese e tocca tutti i luoghi di lavoro, anche quelli privati e professionali. Chi non lo avrà sarà sanzionato, sospeso dal lavoro ma non licenziato


Damilano (CAO Cuneo): torniamo a occuparci di temi veri, come la difficoltà di accedere alle cure e se vi è ancora la necessità di mantenere le stesse misure di protezione individuali indicate...


Bando di concorso per un posto da sottotenente odontoiatra, le domande dovranno essere presentate entro il 23 settembre


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio