HOME - Cronaca
 
 
08 Settembre 2021

Sono 644 i medici no-vax sospesi ad oggi

FNOMCeO fornisce i primi dati, molto parziali, degli iscritti ai due Albi attualmente sospesi perchè non vaccinati. Continua il dibattito se la sospensione è dall’attività o dall’Albo


Dopo lo sfogo del presidente Filippo Anelli contro le ASL che non comunicano i nominativi degli iscritti non vaccinati, la FNOMCeO rende noti i primi dati degli iscritti all’Albo dei medici e quello degli odontoiatri (non è stato possibile avere il dato disaggregato NdR) “attualmente sospesi dagli albi degli Ordini italiani”: 644

In realtà sono state 820 le sospensioni di cui 176 revocate perché i medici si sono poi vaccinati, precisa la FNOMCeO. 

Dati decisamente parziali perché, sottolineano dalla FNOMCeO, a ricevere le comunicazioni delle ASL sono stati solo 44 Ordini su 106.  Il presidente Anelli aveva stimato in 1.500 i possibili medici e dentisti non-vaxovvero lo 0,3% dei 460mila iscritti. 

Si tratta di una minima parte dei colleghi, ma anche questi piccoli numeri costituiscono una sconfitta per la professione - afferma il Presidente della Fnomceo, Filippo Anelli-. Non è concepibile, infatti, che un medico non abbia fiducia nei vaccini”. FNOMCeO che ritorna a rimarcare che “sono le Asl ad avere il compito di incrociare l’anagrafe dei medici con l’anagrafe vaccinale, a chiedere ai medici le motivazioni della mancata vaccinazione, e, ove carenti, a sospenderli dall’attività, comunicando contestualmente la decisione agli Ordini. Gli Ordini sospendono quindi i medici dall’albo, sino ad avvenuta vaccinazione e comunque sino al 31 dicembre”. 

Ma la sospensione è dall’Albo, quindi non è possibile svolgere nessuna attività professionale (neppure fare una ricetta) o dalle attività che comportino il contatto interpersonale, come invece sostengono che indica la legge il presidente CAO, ANDI ed AIO?    

Articoli correlati

Entrando nel merito di un medico (famoso) sospeso dall’Ordine di Torino, il Ministero ribadisce la necessità di indicare la sospensione ma non il motivo. Parere che mette in difficoltà i liberi...


La norma sul Green pass che da venerdì 15 ottobre obbligherà, di fatto, tutti i lavoratori anche autonomi ad essere vaccinati o effettuare un tampone ogni 48-72 ore, tocca ovviamente anche il...

di Norberto Maccagno


L’OMCeO milanese chiarisce la procedura da seguire e ribadisce: l’Ordine non può esercitare nessun parere valutativo


Chi vorrà potrà fare la terza dose non appena sarà completato il richiamo agli over ’80 e gli ospiti delle RSA. Ad affermarlo è il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della...


Anelli: i sanitari a rischio sono tutti, non si faccia il 'tu sì tu no. La terza dose va estesa a tutti perché «garantisce la riduzione del rischio e aiuta la categoria a continuare a lavorare in...


Altri Articoli

Roberto Fornara

Il 12 e 13 novembre – a Bologna, Palazzo della Cultura e dei Congressi – l’attività della Società Italiana di Endodonzia riparte in presenza con il Congresso Endodonzia –...


E’ il tema del Congresso Politico AIO in programma venerdì 29 ottobre a Bologna. Approfondimenti sugli aspetti legali, fiscali, etici ed assicurativi


Il riconoscimento globale dei benefici dei preparati topici contenenti fluoro, cemento vetroionomerico, fluoruro di diammina d'argento, salutato come "un enorme passo avanti per la salute orale"


La Corte Costituzionale dichiara incostituzionale il comma 4 dell’art. 15 ritenendo la norma visibilmente contraria ai principi di equità ed eguaglianza previsti dalla Costituzione. Il commento...


Acquistare dispositivi di protezione individuale e prodotti monouso in modo semplice e a prezzi concorrenziali


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio