HOME - Cronaca
 
 
22 Ottobre 2021

Sbiancamento a domicilio in nero: Striscia smaschera “tecnico dello sbiancamento”

Il Tg satirico di Canale 5 smaschera l’illecito e spiega chi può effettuare lo sbancamento dentale. Le congratulazioni all’inviata di AIDIPro


Questa volta le telecamere di Striscia la Notizia hanno scovato una ragazza italo marocchina che effettuava sedute di sbiancamento dentale a domicilio, o in camere di albergo, senza titoli ed in nero.
A permettere d’intercettarla, spiega l’inviata Rajae Bezzaz, sono state alcune segnalazioni che informavano dell’attività della ragazza, che vivrebbe in Francia ma attiva in tutta Italia.Per smascherarla una attrice del Tg satirico di Canale 5 la contatta via social e prende un appuntamento, l’incontro avviene in una camera di un B&B milanese dove la ragazza utilizza gel sbancante e lampada professionale per attivarlo.  

Il titolo vantato è quello di “Tecnico dello sbancamento” conseguito, ha detto all’inviata di Striscia, in Francia. A spiegare come quel titolo non sia riconosciuti in Italia, ma anche che le sedute di sbiancamento professionale sono un trattamento medico effettuato da un iscritto all’Albo degli odontoiatri o da un iscritto all’Albo degli igienisti dentali a seguito di una prescrizione dell’odontoiatra, è il presidente nazionale CAO Raffaele Iandolo

A ringraziare per il servizio, leggiamo sul sito del Tg satirico, e “per la funzione pubblicistica che il vostro programma ha nella lotta agli abusi professionali e nella fattispecie della nostra professione", è stato Domenico Pignataro, Segretario Nazionale del Sindacato degli igienisti Dentali AIDIPro, attraverso una lettera inviata alla redazione di Striscia. 

Pignataro che evidenza come il servizio "ha dato un contributo importante alla divulgazione e conoscenza della nostra categoria professionale", aggiungendo poi aggiunge poi “che l'igienista dentale, secondo la legge 2/2018 è un professionista sanitario che per esercitare la professione deve essere in possesso di una laurea di primo livello (o titoli equivalenti) con obbligo di iscrizione all'ordine". 

A questo link il servizio trasmesso durante la puntata del 20 ottobre 2021.

Articoli correlati

Paziente si lamenta in studio per cure mal fatte, gli animi si accendono e interviene la polizia che scopre che uno dei dentisti dentista non è


Iscritto all’Ordine di Trento era stato sospeso, ma i militari dl Nas lo trovano a lavorare in studio e lo denunciano


Il fatto risale al 2016 quando, ad Udine, i miliari del NAS scoprivano e denunciavano un diplomato odontotecnico di 55 anni a curare pazienti senza averne i titoli. Ad aiutarlo, informa la stampa...


Nonostante il Comune avesse revocato l’autorizzazione sanitaria l’ambulatorio continuava ad essere aperto, e le cure le prestava un non abilitato


Capita a Cava de’Tirreni in provincia di Salerno. La Guardia di Finanza, a seguito di una serie di indagini, effettuano una perquisizione nelle abitazioni di due fratelli alla ricerca di armi non...


Altri Articoli

Stimata ed apprezzata, fino all’ultimo ha lavorato per il bene della professione con tenacia, impegno ed entusiasmo. Molti i messaggi di ricordo delle sue colleghe e dei dirigenti delle...


Scoperti a Torino ed in provincia di Piacenza. L’Ordine di Brescia invia gli elenchi dei sospesi al NAS per effettuare verifiche


Circolare della FNOMCeO agli Ordini provinciali con le prime indicazioni sui passaggi per ottemperare a quanto disposto con il nuovo Decreto su estensione dell’obbligo vaccinale 


Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi