HOME - Cronaca
 
 
01 Dicembre 2021

Ortodonzia al di fuori degli studi: un pericolo per la salute

SUSO cerca di sensibilizzare colleghi e cittadini. Il tema sarà dibattuto al Congresso Adriatico che si terrà a Bari il 3 e 4 dicembre


SUSO, Sindacato Unitario Specialità Ortognatodonzia, torna a ribadire il valore della diagnosi ortognatodontica condotta dal professionista ortodontista, effettuata alla presenza del paziente per mezzo di una visita specialistica dedicata all'osservazione diretta delle sue peculiari caratteristiche orali e funzionali. 

Stigmatizza il cosiddetto "principio di autodeterminazione del paziente", secondo il quale è possibile effettuare diagnosi e terapia a distanza da parte di soggetti non bene identificati, nei confronti di individui che hanno autorilevato le proprie impronte dentali, spedite all'estero e sulle quali vengono confezionati degli apparecchi ortodontici rispediti a domicilio, spesso senza neanche richiedere ed esaminare una radiografia.  

SUSO ritiene che i trattamenti ortognatodontici effettuati al di fuori degli studi odontoiatrici possano comportare gravi rischi per la salute, a causa di una possibile erronea diagnosi iniziale, dovuta all'assenza di un approfondito esame clinico, nonchè alla mancanza di un regolare monitoraggio terapeutico, normalmente effettuato da parte degli specialisti di branca. 

L'appello del SUSO è rivolto oltre ai cittadini, al fine di evitare trattamenti ortodontici inutili o dannosi, anche ai professionisti odontoiatri invitati da queste aziende a mettere a disposizione i propri studi per prestare assistenza a questa tipologia di trattamento, a causa dei gravi profili di responsabilità deontologica e civile che possono delinearsi. 

È questo l'argomento cardine che verrà dibattuto al Congresso Adriatico che si terrà a Bari presso l'hotel Parco dei Principi il 3 e 4 dicembre 2021, con sessioni dedicate a tutti gli operatori del settore: Odontoiatri, Igienisti, Odontotecnici, Assistenti di Studio. Il Convegno, che eroga 11 crediti formativi per Odontoiatri ed Igienisti e 10 crediti per ASO, annovera relatori di fama internazionale e ospita anche un ricco programma sociale, volto a far conoscere ai partecipanti provenienti da tutt'Italia la città di Bari nei suoi migliori momenti dedicati ai festeggiamenti per San Nicola.

Da segnalare l'esibizione di Michele Cassetta con il jazzista Gianluca Petrella. 

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Non cambia la sede, sempre Bologna, le iscrizioni (gratuite) entro il 25 marzo. Queste le nuove scadenze per invio abstract e poster


Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


ANSOC scrive al Ministero chiedendo un incontro insieme alle altre Associazioni di riferimento. Di Fulvio: “Inspiegabile ed assurda la riduzione di rimborso da somme già insufficienti a coprire i...


La capogruppo regionale del PD chiede alla Giunta di farsi promotrice nei confronti del Ministero della Salute per rimuovere il vincolo della specializzazione per accedere ai concorsi


Immagine d'archivio

Operava direttamente sui pazienti, denunciato e sequestrato il laboratorio. Utilizzava anche personale in nero. Garda il video della perquisizione


Altri Articoli

La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


Non cambia la sede, sempre Bologna, le iscrizioni (gratuite) entro il 25 marzo. Queste le nuove scadenze per invio abstract e poster


Firmato il DPCM sulle attività essenziali, non servirà il Green pass per accedere a cure e visite neppure per gli accompagnatori, fermo restando il rispetto delle regole sul triage


Il 7,2% di medici ed odontoiatri che, sulla piattaforma del Green pass, risultano ‘inadempienti’ e da verificare. Anelli: “si tratta di un dato grezzo che non fotografa la situazione reale”


ANSOC scrive al Ministero chiedendo un incontro insieme alle altre Associazioni di riferimento. Di Fulvio: “Inspiegabile ed assurda la riduzione di rimborso da somme già insufficienti a coprire i...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi