HOME - Cronaca
 
 
30 Settembre 2006

Riparliamo di fondi integrativi?

di N. Maccagno


Si può approfondire e discutere di assistenza sanitaria integrativa, mai sostitutiva del Ssn, con il paletto di un sistema sanitario nazionale che garantisca i livelli essenziali di assistenza in modo uniforme e i diritti dei cittadini non solo sulla carta.”
Sono queste le parole del ministro della Salute Livia Turco intervenendo all'assemblea di Assobiomedica nella sede della Confindustria a Roma e riportate dall'agenzia Adnkronos.
"La sanità integrativa fa parte del programma dell'Unione, di cui sono una fedele esecutrice - prosegue la Turco -e peraltro era già prevista nella riforma Bindi. Perciò mi sento impegnata come ministro per il 'no' alla devolution, che sarebbe un pesantissimo passo indietro."
Insieme alla garanzia dei Lea, c'è sul tappeto il tema della sanità integrativa, non da oggi, ma dalla riforma Bindi.
L'assistenza integrativa per l'odontoiatria, continua nella nota d'agenzia, sarà al centro del tavolo di confronto con Confindustria, in particolare con la commissione Sanità della confederazione.
Ma il problema sarà sempre il solito: dove trovare i finanziamenti necessari?

Estratto dall'Agenzia ADNKRONOS
<

GdO 2006; 13

Articoli correlati

AIO e ANOMeC sostengono progetto del senatore Ichino per modificare le norme sull’equo compenso, per garantire agli assicurati le cure del professionista di loro scelta


Da clinico e da docente universitario il prof. Gagliani porta il suo punto di vista sulla questione nata dopo il servizio della Gabanelli sui Fondi integrativi

di Massimo Gagliani


Il dott. Usoni si è fatto i calcoli di quanto costa trattare un paziente proveniente da un fondo. Calcoli alla mano lui, sembra, non starci dentro. Questo il suo racconto 


Sotto di tutti i limiti di un sistema che va profondamente riformato e che non ha trovato l’attenzione della Politica. I perché del dott. Damilano


In attesa di capire se e come l’Antitrust si interesserà dell’esposto promosso da ANOMeC, l’iniziativa ha già raggiunto un primo obiettivo: coinvolgere i media. Almeno il Data Room di Milena...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Vecchiati (COI): mettiamo a disposizione del Ministero la nostra esperienza ventennale nell’organizzare ed attivare progetti di odontoiatria sociale in Italia e nel mondo


Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali