HOME - Cronaca
 
 
15 Novembre 2006

"Speaker's corner" - Un dentista sempre di corsa

di C. Capobianco


Esosi, evasori, pigri: gli stereotipi sulla categoria sono tutti preceduti dal segno meno; hai voglia a scrivere che i tempi e i dentisti sono cambiati. Per fortuna che ogni tanto qualcuno ci risolleva la bandiera e il morale, magari vincendo un campionato del mondo di corsa su lunga distanza riservato ai camici bianchi, come ha fatto Vincenzo Andreoli, classe di laurea 1983.
Andreoli è un cinquantenne d’assalto che si è lasciato alle spalle una sfilza di colleghi seminandoli lungo i 24 chilometri che da Moena in Val di Fassa portano fino a Cavalese passando per boschi, prati e borghi di montagna. Originario di L’Aquila, si è sentito come a casa sua in mezzo alle montagne del Veneto, dove lo aveva portato l’uniforme dell’esercito, e ha deciso di stabilirsi a Pedavena, patria di una delle più famose birre d’Italia.

I teorici dell’ergonomia applicata dicono che i dentisti devono correre per mezz’ora almeno tre volte a settimana: tu vuo’ fa’ l’esagerato?
No, è solo che l’amore per l’atletica viene da lontano. Da ragazzo mi entusiasmavo per i campioni di allora come Pietro Mennea. Cominciai a gareggiare e ad avere anche qualche soddisfazione, poi gli studi, l’università, il servizio militare mi rallentarono fino ad arrestarmi completamente con i primi anni di lavoro.

Le montagne e i paesaggi di Pedavena ti hanno poi riportato indietro alle vecchie fiamme?
Sì, ma soprattutto ai miei primi quarant’anni mi sono reso conto che oltre a lavoro, casa e auto ci doveva essere pure qualcos’altro. E mi sono rimesso le scarpe da corsa.

Come è stata la gara?
Il mio tempo è stato di un’ora e 31 minuti: sette minuti in più rispetto al primo classificato che aveva pure quattro anni in meno. Ho cercato di forzare subito il ritmo sfruttando la prima parte del percorso in leggero declivio per prendere un discreto vantaggio sui circa 70 colleghi che partecipavano. Ho gestito il vantaggio negli ultimi 4 chilometri in decisa ascesa che portano all’arrivo di Cavalese. In effetti sono passato in 1h17’ alla mezza maratona e ho chiuso in 1h31’.   

Quante ore e quanti chilometri passi in allenamento durante la settimana?
Mi alleno tutti i giorni per circa un’ora con programmi allestiti da un tecnico federale che prevedono sedute di fondo medio, lungo, ripetute in pista per un totale di circa 80 chilometri settimanali.

Si dice che la corsa dopo un po’ crei dipendenza come una droga. È vero?
La corsa ti fa star bene sia fisicamente che psicologicamente per cui poi è difficile rinunciare a star bene.

Ci lasciamo parlando dei campioni di una volta, non solo Mennea, ma pure Alberto Cova e Marcello Fiasconaro, quando lo sport era un po’ più sportivo e l’importante era partecipare. Oggi accontentiamoci di dire che l’importante è stare bene.

GdO 2006; 16: 1

Tag

Articoli correlati

Dopo la determinazione 241/2017 dell'AIFA del 16 febbraio scorso, che aveva autorizzato l'utilizzo dei medicinali Botox e Dysport secondo determinate specifiche, anche ai laureati in odontoiatria,...


Nonostante la sconfitta patita ieri con il Montenegro, le Azzurre della Nazionale Femminile di Basket chiudono ugualmente al primo posto del Gruppo C del campionato di qualificazione a Euro Basket...


È con una nutrita serie di raccomandazioni che la Federazione mondiale dei dentisti (Fdi) interviene in tema di odontoiatria e sport. Tra le misure proposte, gli spunti in termini formativi e gli...


Sono note le problematiche per la salute orale date dagli Energy drink, le bevande utilizzate dagli portivi per reintegrare i Sali minerali persi durante l'attività fisica. Altro problema,...


Altri Articoli

Roberto Fornara

Il 12 e 13 novembre – a Bologna, Palazzo della Cultura e dei Congressi – l’attività della Società Italiana di Endodonzia riparte in presenza con il Congresso Endodonzia –...


E’ il tema del Congresso Politico AIO in programma venerdì 29 ottobre a Bologna. Approfondimenti sugli aspetti legali, fiscali, etici ed assicurativi


Il riconoscimento globale dei benefici dei preparati topici contenenti fluoro, cemento vetroionomerico, fluoruro di diammina d'argento, salutato come "un enorme passo avanti per la salute orale"


La Corte Costituzionale dichiara incostituzionale il comma 4 dell’art. 15 ritenendo la norma visibilmente contraria ai principi di equità ed eguaglianza previsti dalla Costituzione. Il commento...


Acquistare dispositivi di protezione individuale e prodotti monouso in modo semplice e a prezzi concorrenziali


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio