HOME - Cronaca
 
 
24 Giugno 2009

Ricordo del Professor Aurelio Levrini

di Lorenzo Favero


All'Amico Aurelio

Lo riconoscevi nell’incedere elegante, raffinato, con un’immancabile giacca blue…

Era un uomo gentile, anzi: un gentiluomo. E il suo eloquio era pacato, profondo, assennato, saggio.

Tutto in sintonia con la sua Como, il fascino discreto di quel lago, la serietà di quella gente.

Traspariva un amore fortissimo, viscerale quando maneggiava un semplice apparecchio con poca resina e qualche strana sovrastruttura in acciaio.

Teneva celata, ma non nascosta una conoscenza profonda, pionieristica, toccata con mano, vissuta col cuore di un’ortodonzia che ha un fascino speciale: la funzione.

Era così che aveva costruito un bagaglio di esperienze uniche, in uno scambio proficuo e confrontandosi con i grandi personaggi europei che questa disciplina condividevano insieme, contribuendo con apporti originali e persino geniali.

Un clinico attento, un ortodontista che quotidianamente ha lavorato sul paziente, per notare, rilevare, indagare quanto di più poteva dire un bambino con una lingua troppo curiosa o con un naso dalle narici sottili o una volta palatina dalle forme “gotiche”.

E’ stato così, carissimo Aurelio, che per molte lunghe ore a Moso di Sesto abbiamo discusso e progettato quello che doveva essere la sintesi che ci accumunava: storia e ortodonzia. Scrivere delle cose accadute in questo ultimo secolo, dette e raccontate ma mai catalogate e narrate con sistematicità.Nel nostro volume “I Maestri dell’Ortodonzia Funzionale” che conservo nella mia biblioteca di casa ho ritagliato la tua foto che stava all’inizio nella prefazione e l’ho incollata tra le ultime parole, nel paragrafo conclusivo e che ogni volta che rileggo, suona con la tua voce
"…. gli ortodontisti cesseranno di essere schiavi di una sola tecnica. Non vi sono apparecchi buoni o cattivi, ma solo buone o cattive indicazioni e gestioni cliniche adeguate o improprie."

Lorenzo Favero

Articoli correlati

O33cronaca     31 Agosto 2009

In ricordo di Aurelio Levrini

I tempi di pubblicazione della nostra rivista non ci hanno permesso di commemorare tempestivamente Aurelio Levrini, direttore scientifico di Mondo Ortodontico dal 2000, scomparso prematuramente...


O33cronaca     31 Agosto 2009

All'amico Aurelio

Lo riconoscevi nell’incedere elegante, raffinato, con un’immancabile giacca blu…Era un uomo gentile, anzi: un gentiluomo. E il suo eloquio era pacato, profondo, assennato, saggio. Tutto in...


L'argomento delle correlazioni anatomiche e funzionali tra postura corporea e sistema stomatognatico nell'uomo è stato oggetto di numerose discussioni. La disputa interessa il valore da...


Altri Articoli

Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Fiorile: scelta grave che non frena l’evasione fiscale e crea una situazione paradossale tra che si rivolge al pubblico e i pazienti che si rivolgono ad un dentista privato


Per Dentix Italia sono solo indiscrezioni di stampa ed assicura che non ci sono problemi per pazienti e collaboratori 


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Cronaca     14 Febbraio 2020

Medici e dentisti: è corsa al POS

La possibilità di detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili ha costretto medici e dentisti a dotarsi del POS. 400% l’aumento di rischiste nell’ultimo mese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni