HOME - Cronaca
 
 
28 Febbraio 2009

Aspetti legali in ortodonzia

di Aurelio Levrini


La presentazione di un secondo Dossier di odontoiatria legale conferma ancora una volta l’interesse e l’attualità di questo tema. Gran parte dei lavori pubblicati su questo numero di Mondo Ortodontico ha soprattutto finalità pratiche. Il lettore potrà così aumentare le sue conoscenze in questo campo e acquisire raccomandazioni affidabili per potere gestire con serenità il rischio professionale ortodontico.
Tra gli argomenti discussi, di particolare interesse sono le finalità terapeutiche della terapia ortodontica prevalentemente rivolte al fattore funzionale senza peraltro escludere le esigenze estetiche. Si tratta di due elementi correlati ma che sotto il profilo giuridico hanno connotazioni differenti. È nota la grande importanza che viene oggi attribuita al lato estetico della terapia da parte del paziente, sottovalutando a volte l’elemento funzionale, almeno fino a quando, e magari a distanza di tempo, non insorgono problemi patologici particolari. Oppure, pareri negativi sul nostro operato espressi con sincerità e a giusta ragione da altri colleghi.
Un altro argomento da non trascurare è il ruolo della cartella clinica e il diritto di proprietà del paziente sulla documentazione del caso clinico. La cartella clinica riveste il ruolo di testimonianza del tipo d’attività professionale svolta e quindi è consigliabile che sia sempre compilata in modo chiaro ed esauriente, in modo da potere essere positivamente utilizzata in caso di contenzioso.



Articoli correlati

Per il nuovo anno accademico 2018-2019, l’offerta formativa dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli si arricchisce di un nuovo Master organizzato dalla...


cronaca     14 Settembre 2018

L’ortodonzia del futuro

Master di II livello in ortognatodonzia


"Ortodonzia Legge e Medicina Legale" è il titolo del IX Convegno Nazionale del SUSO in programma a Modena l'8 e 9 Aprile che nell'occasione festeggerà i 40 anni di attività.Ricco...


Per ipercondilia si intende un ipersviluppo monolaterale della testa e/o del collo del condilo con conseguente ipersviluppo verticale della lunghezza del ramo mandibolare. Descritta per la prima...


Venerdì 29 e sabato 1 marzo si è tenuto a Roma, presso l’innovativo dipartimento di Scienze odontostomatologiche dell’Università “La Sapienza”, il XIII Simposio delle Scuole...


Altri Articoli

Secondo i dati del 2018, nessun caso certo di contagio è avvenuto nello studio odontoiatrico. Lo 0,8% dei casi notificati si erano, anche, sottoposti a cure odontoiatriche nei 10 giorni precedenti 


Il dott. Rubino ripercorre e commenta il periodo dell'emergenza sanitaria e rivolgendosi ai cittadini dice: è fisiologico voler voltare pagina per poter ricominciare, ma è disumano dimenticare o...


In un articolo sul Corriere della Sera il presidente ANDI sottolinea le forti difficoltà del settore confermate dal fatto che “le catene internazionali stiano scappando dall’Italia”


Baruch: fondamentale informare e formare i pazienti, la loro collaborazione sarà determinante in questa fase


Una nota della CAO Nazionale ribadisce che l’odontoiatra può certificare l’assenza per malattia di un lavoratore per un periodo inferiore a dieci giorni


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni