HOME - Cronaca
 
 
17 Aprile 2012

Insegnamento a distanza: le esperienze positive

E-learning: le nuove tecnologie a sostegno della formazione

di Renato Torlaschi


La sensazione è che la strada verso un'integrazione delle modalità di formazione tradizionali con quelle che si affidano ai nuovi media sia ormai tracciata: i resoconti di esperienze positive in fatto di e-learning si moltiplicano in tutto il mondo e per tutte le discipline, odontoiatria inclusa.
Ne è un esempio lo studio effettuato da Kandis V. Garland del dipartimento di igiene dentale della Idaho State University. Il progetto aveva lo scopo di confrontare la formazione impartita tradizionalmente in classe con quella fornita tramite e-learning, il tema scelto è stato il controllo delle infezioni e i partecipanti sono stati arruolati tra gli studenti del primo anno in Igiene dentale.

I risultati
Alla diversità nella modalità di insegnamento corrispondeva invece una sostanziale identità dei contenuti formativi, elaborati appositamente dall'Organization for safety, asepsis, and prevention (Osap).
I risultati dell'apprendimento sono stati misurati sia attraverso test scritti a scelta multipla sia con esami pratici secondo i principi della Competence based education (Cbe). La differenza tra le prestazioni medie dei due gruppi di studenti è stata minima ed entrambi i metodi si sono dimostrati efficaci, portando gli autori a ipotizzare un approccio futuro in cui le due modalità di formazione siano integrate.

La formazione continua post-universitaria
Un'altra ricerca proveniente dal Brasile non ha preso in esame studenti universitari ma odontoiatri già attivi nella professione, in particolare nel servizio pubblico, affrontando così il tema dell'aggiornamento e della formazione continua. In questo caso, l'e-learning si è avvalso di un corso su Dvd, sul tema del trattamento restaurativo atraumatico (Art); dopo aver analizzato i risultati dell'apprendimento, gli autori hanno affermato che "l'e-learning ha il potenziale di migliorare la conoscenza dei dentisti, in special modo di coloro che hanno una minore conoscenza ed esperienza clinica della materia".
Altre esperienze positive arrivano dalla Gran Bretagna, dove un corso di radiologia clinica per studenti in Odontoiatria, già normalmente erogato in classe, è stato approntato in una versione costituita da moduli proposti online e ancora dal Brasile, dove principi di odontoiatria sono stati insegnati a studenti di Medicina attraverso un corso su Internet. I risultati sono stati ancora una volta giudicati molto positivamente dagli autori degli studi.

Integrazione tra tradizione e evoluzione
La sensazione è che la strada verso un'integrazione delle modalità di formazione tradizionali con quelle che si affidano ai nuovi media sia ormai tracciata e che la sempre maggiore naturalezza con cui le nuove generazioni si rapportano alle nuove tecnologie garantisca risultati ottimali. A questo proposito è emblematico un "vecchio" studio del 2001, in cui tre ricercatori di Berlino mettevano a confronto la facilità di apprendimento ottenuta attraverso la lettura rispetto a uno strumento di e-learning sviluppato per gli studenti in Odontoiatria. La lezione impartita riguardava le analisi strumentali dei parametri occlusali e nel primo modulo erogato gli studenti mostravano di preferire la lettura su testi cartacei, ma già nel secondo modulo la differenza si annullava e l'efficacia delle due metodologie risultava identica.

Riferimenti bibliografici
J Dent Educ. 2010 May;74(5):539-57
J Dent Educ. 2011
May;75(5):589-97
J Dent Educ. 2010 Jun;74(6):637-43.
J Dent Educ. 2011 Oct;75(10):1396-401.

Leggi l'intervista di Antonella Polimeni sul sistema universitario italiano:

- Riforma dell'Università: a che punto è?

GdO 2012;4:4-5

Articoli correlati

Si chiama "Smoking cessation advice: Healthcare professional training" ed è un innovativo progetto per favorire in modo ampio e uniforme il counseling per la cessazione del fumo tra i...


aziende     04 Giugno 2012

Gaba: Meridol Halitosis online

'L'alito cattivo non è più un problema! Basta combatterne le cause'. Rinnovato, ricco di informazioni e consigli, il sito meridol HALITOSIS, on line da novembre 2011...


Studenti e istituzioni didattiche si trovano a che fare con uno scenario tecnologico in evoluzione continua, in cui nuovi dispositivi (netbook, iPhone, tablet) e nuove applicazioni Web (Facebook,...


Il dibattito tra FNOMCeO e Regioni sull’uso della Telemedicina, può essere d’indirizzo per l’applicazione odontoiatrica di un servizio comunque utile in questa fase post Covid


Laurea abilitante, scuole di specializzazione, qualità formativa ed ovviamente numero chiuso, tra gli argomenti toccati dal prof. Roberto Di Lenarda


Altri Articoli

Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio