HOME - Cronaca
 
 
16 Aprile 2012

Andi si rivolge al Tar contro il ricorso dell'Università portoghese Pessoa

Università estere in Italia

Andi scende in campo per difendere la professione odontoiatrica costituendosi presso il Tar del Lazio contro il ricorso che vede l'Università privata portoghese Pessoa chiedere l'annullamento del  Decreto firmato dal Ministro Profumo che ne impedisce l'apertura in Italia.
Ricordiamo che l'Università portoghese vorrebbe aprire una succursale italiana permettendo a circa 250 studenti italiani, ogni anno, di frequentare nel nostro Paese le lezioni per ottenere la Laurea in Odontoiatria, al costo di 20.000 € all'anno e senza test di ingresso.
"Come sempre quando la professione odontoiatrica rischia di subire un pericoloso attacco, la nostra Associazione è pronta a reagire utilizzando anche gli strumenti giudiziari", dice il Presidente Nazionale ANDI Gianfranco Prada annunciando la decisione dell'Esecutivo ANDI di intraprendere l'azione legale.
"Da anni -continua il Presidente Prada- denunciamo che in Italia il numero degli Odontoiatri è eccessivo rispetto al fabbisogno della popolazione (in alcune zone del nostro Paese abbiamo un rapporto di un professionista ogni ottocento abitanti, mentre il numero ideale indicato dall'O.M.S. è di uno ogni duemila), ora esiste il concreto rischio che il numero programmato di accesso all'Università (circa ottocento studenti ogni anno) salti clamorosamente".
Ma il rischio, continua il Presidente Prada, non è solo per i 250 studenti che potrebbero iscrivere ogni anno al Corso di laurea ma è che altre università straniere potrebbero, se il ricorso dell'Università Pessoa andasse a buon fine, anche loro aprire succursali in Italia.
"Siamo come ANDI nuovamente in prima linea per tutelare tutti gli odontoiatri italiani -conclude il Presidente Prada- come recentemente avvenuto davanti alla Corte di Giustizia Europea per la questione dei diritti d'autore per la diffusione della musica in studio. Speriamo anche questa iniziativa risulti vittoriosa".
(Fonte: comunicato stampa)

Leggi anche il comunicato sul decreto ministeriale contro l'Università portoghese

Comunicato stampa

Articoli correlati

In uno studio pubblicato sul Journal of Dental Research di marzo 2020, gli autori introducono le conoscenze essenziali su COVID-19 e forniscono protocolli di gestione per i dentisti dei trattamenti...

di Lara Figini


I terzi molari, o denti del giudizio, normalmente erompono tra i 17 e i 26 anni e poiché sono gli ultimi denti a entrare in arcata in un’elevata percentuale di casi non trovano...

di Lara Figini


In 13 anni già donati oltre 1,6 milioni di dollari destinati a promuovere la diagnosi precoce, migliorare l’acceso alle cure delle donne


Sfuma l’ipotesi di proroga, ma il MEF ribadisce che lo strumento non è di controllo ma di verifica ed anche in presenza di punteggi insufficienti è possibile intervenire per migliorarli 


Tra le tante novità che il 2019 porta sui temi fiscali c’è anche il “pensionamento” degli Studi di Settore che vengono sostituiti con gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità) e che si...


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni